QUI NAPOLI

Napoli, Gattuso: "Rosico più di tutti per non aver giocato contro la Juventus"

Il tecnico azzurro dopo il poker all'Atalanta: "Siamo in forma, ce la saremmo giocata contro i bianconeri"

  • A
  • A
  • A

Un poker all'Atalanta in una partita dominata per lasciare alle spalle le polemiche delle ultime settimane dopo la mancata partita contro la Juventus. Il campionato del Napoli riprende dal 4-1 spettacolare del San Paolo che porta a otto i punti in classifica (con il -1): "Ho rosicato più di tutti a non aver giocato la sfida contro i bianconeri - ha commentato Gattuso a fine partita -. Sono la squadra da battere, ma al momento sono un cantiere aperto e potevamo andare a giocarcela perché la squadra è in forma, e lo ha dimostrato. Sono arrabbiato perché non ci hanno fatto partire".

"Sono arrabbiato perché non ci hanno fatto partire, alle sette meno cinque eravamo sul pullman. Chi ci ha detto che non volevamo partire non ha detto la verità, al massimo perdevamo 3-0. Quando parlo io parlo con la società, il presidente, il direttore Giuntoli, Chiavelli. Quando ho parlato con la società sono rimasto che la partita si doveva giocare, tranquillamente".

Il presente invece racconta di una gara dominata contro l'Atalanta, un 4-1 con quattro reti nel primo tempo sorprendente per lo stesso Gattuso: "Con me l’aspettavo, so che tipo di squadra è l’Atalanta. Osimhen ti da una grandissima mano. Ho visto grande mentalità e determinazione. L’Atalanta può vincere il campionato, un’altra squadra ne avrebbe preso 6 o 7 mentre non ha preso imbarcate. E’ presto per dire se una svolta: combattiamo con il Covid, abbiamo due giocatori importanti fuori. Bakayoko non giocava da 7 mesi, la squadra è forte ed ha identità, deve filare tutto nel verso giusto".

Primo gol in Serie A per Osimhen: "Sono contento e soddisfatto. A Parma ce l'ha fatta vincere lui, ci dà tante soluzioni e sono contento per il gol che ha fatto".

Il presidente degli azzurri Aurelio De Laurentiis ha espresso grande soddisfazione su Twitter per il successo ottenuto dalla squadra, palesando anche lui un certo rammarico per non aver potuto scendere in campo contro la Juventus lo scorso 4 ottobre: "Grandissimo Napoli! Che peccato non aver potuto incontrare la Juventus a Torino". 

Vedi anche Serie A: Napoli-Atalanta 4-1, Gattuso dà una lezione a Gasperini napoli Serie A: Napoli-Atalanta 4-1, Gattuso dà una lezione a Gasperini

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments