Monza, Iocolano: "Mi legherò i capelli per Berlusconi"

La promessa del primo acquisto della nuova proprietà: "Nasconderò i tatuaggi con le mie giocate"

Monza, Iocolano: "Mi legherò i capelli per Berlusconi"

Simone Iocolano è stato il primo acquisto del nuovo Monza targato Silvio Berlusconi-Adriano Galliani, colpo a parametro zero dopo lo svincolo dal Bari. Il 28enne, capelli lunghi e parecchi tatuaggi, promette di seguire la linea societaria dopo le regole dettate dal nuovo patron: "Mi legherò i capelli, mi piace essere ordinato in campo. Mentre i tatuaggi cercherò di nasconderli regalando giocate al Monza".

Iocolano, alla Gazzetta dello Sport, ha ricostruito la sua estate movimentata: "A Bari ci dicevano che sarebbe rientrato tutto, poi sono finito ad allenarmi con la squadra del mo paese, il Rivoli, che gioca in Promozione. Ho avuto diverse proposte ma cosa c'è di meglio che giocare davanti ad una coppia che ha vinto tutto come Berlusconi-Galliani? Ho lasciato la serie B per tornarci al più presto". 

Dal 23 del Bari al 32 al Monza: perché? "Volevo dare una svolta alla mia carriera e ho invertito i numeri sulla maglia. Il 23 lo avevo scelto perché prendere la 10 al primo anno di Bari poteva dare l'impressione che volessi fare il fenomeno. E io non sono quel tipo di persona".

TAGS:
Serie c
Lega pro
Monza
Berlusconi
Capelli
Tatuaggi
Iocolano

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X