retroscena

Milan, Fonseca nel ritiro del Portogallo per incontrare Leao

Il neo-tecnico rossonero ha incontrato il connazionale durante Euro 2024 per progettare il nuovo Milan

  • A
  • A
  • A

La prima mossa di Paulo Fonseca da allenatore del Milan è quella di far sentire Rafael Leao al centro del progetto rossonero: per questo il tecnico portoghese qualche giorno fa ha incontrato il connazionale in Germania, nel ritiro del Portogallo impegnato a Euro 2024. Una stretta di mano e un veloce confronto, spiega la Gazzetta dello Sport, per conoscersi meglio e per far sapere al numero 10 milanista che, pur non cambiando posizione in campo (la ricerca sul mercato di un numero 9 centrale è prioritaria), sarà lui il punto di riferimento dell'attacco della squadra.

Certo, il calcio di Fonseca è diverso da quello di Pioli e sembra probabile che Rafa avrà meno spazi davanti a sé per lanciare le sue classiche volate e dunque il suo estro dovrà essere maggiormente a disposizione di una manovra ragionata ma fatto sta che la proposta offensiva del Milan dipenderà ancora da lui.

L'ex Roma e Lille, dunque, ha voluto far sentire la propria vicinanza a Leao, anche per confermargli stima e centralità nel progetto dopo che negli scorsi giorni erano tornate a galla le voci di una faraonica offerta dell'Al Hilal, senza contare l'onnipresente PSG che fa sempre paura a tutti. In tal senso non ci sono nuovi segnali: Leao pensa di restare al Milan, il Milan pensa la stessa cosa e, ma ne eravamo sicuri, Fonseca è sulla stessa linea d'onda.

Vedi anche Il Manchester United fa sul serio per Zirkzee: pronto a pagare la clausola rescissoria Calcio estero Il Manchester United fa sul serio per Zirkzee: pronto a pagare la clausola rescissoria

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti