milan

Milan, nuovo tentativo dell'Al Hilal per Leao

Il club di Neymar e Milinkovic-Savic disposto a pagare la clausola da 175 milioni ma il portoghese non sembra interessato

  • A
  • A
  • A

L'interesse dell'Arabia Saudita per Rafael Leao non è cosa nuova, ne avevamo già parlato un mesetto fa con gli stessi protagonisti: l'Al Hilal di Neymar, Milinkovic-Savic e Koulibaly disposto a pagare la clausola da 175 milioni di euro per strapparlo al Milan. Nelle scorse ore la voce è tornata d'attualità, con i campioni d'Arabia (scudetto vinto davanti all'Al Nassr di Cristiano Ronaldo e Brozovic, pronto ad abbracciare presto anche Szczensy dalla Juventus) che sarebbero tornati nuovamente alla carica.

Oggi come a fine maggio, la questione è sempre la stessa: nessuno dubita che l'Al Hilal abbia le disponibilità economiche per pagare la clausola di Leao, poi però bisogna vedere cosa ne pensa il giocatore. E in un mese sembra cambiato poco nella stessa di Rafa che, spiega Tuttosport, innanzitutto ha in testa solo Euro 2024 col Portogallo ma più in generale non sembra attratto dalla possibilità di giocare fuori dall'Europa. Non bisogna poi scordare le recenti parole di Zlatan Ibrahimovic sui big del Milan: "Maignan, Theo Hernandez e Leao restano con noi. Hanno un contratto e sono felici".

Nei piani dell'Al Hilal il numero 10 rossonero dovrebbe prendere il posto di Neymar (che in Arabia ha giocato solo cinque partite, segnando un gol, prima del grave infortunio al ginocchio da cui sta recuperando) che potrebbe anche tornarsene in Brasile o provare la MLS.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti