QUI LAZIO

Lazio, Inzaghi. "Non ci sono alibi per questa sconfitta"

"La Samp ha meritato di vincere, ma noi abbiamo sbagliato"

  • A
  • A
  • A

Seconda sconfitta stagionale per la Lazio, che senza il suo bomber Immobile è caduta malamente contro la Sampdoria. "Non ci sono alibi per questa sconfitta. Loro hanno fatto una grande partita e hanno meritato di vincere, ma noi abbiamo sbagliato. Martedì fortunatamente abbiamo già l'occasione per voltare pagina. , ha commentato Simone Inzaghi.

Vedi anche Serie A, Sampdoria-Lazio 3-0: Quagliarella, Augello e Damsgaard stendono i biancocelesti lazio Serie A, Sampdoria-Lazio 3-0: Quagliarella, Augello e Damsgaard stendono i biancocelesti "Muriqi ha cercato di aiutarci, è entrato bene in partita. Siamo già stati in emergenza numericamente, ma abbiamo fatto prestazioni differenti. Utilizzare le assenze come scuse non ha senso - ha aggiunto il tecnico biancoceleste -. Cercheremo di recuperare qualcuno e fare meglio in Champions League. Non ci sono scusanti: sono l'allenatore e quindi il primo responsabile".

E ancora: "Al di la' delle emergenze, la prova dei ragazzi oggi è da condannare. La sconfitta è stata brutta. Ho la fortuna però di avere una squadra importante, che saprà rialzarsi. Parolo? Eravamo in emergenza, il problema è stato l'atteggiamento generale di tutta la squadra".

"Nelle prime tre gare eravamo andati bene, anche nella sconfitta contro l'Atalanta, oggi invece no. Bisognerà rialzarsi e ripartire, perch* ci si deve sempre rialzare- Facile cercare alibi nelle assenze, è stata una brutta sconfitta. L'atteggiamento è stato grave, dovremo analizzare e resettare. Nel corso di una stagione capitano partite così, rifarei comunque tutte le scelte fatte all'inizio", ha concluso Inzaghi.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments