RE DEI BOMBER

Immobile eguaglia il record di gol di Higuain in A: 36

Dopo essersi assicurato la Scarpa d'Oro grazie alla mancata convocazione di CR7, l'attaccante della Lazio riscrive la storia del campionato

  • A
  • A
  • A

Sabato da ricordare per Ciro Immobile. L'attaccante della Lazio ha eguagliato il record di 36 gol in campionato segnando al 22' del primo tempo la rete del momentaneo pareggio contro il Napoli. Il giocatore partenopeo divide così il primato con Gonzalo Higuain, che lo stabilì nel 2015-'16 proprio con la maglia del Napoli. L'arbitro Calvarese ha convalidato la rete del bomber biancoceleste dopo un check con l'assistente al Var.

Immobile si è assicurato per la terza volta la classifica dei marcatori e, terzo italiano dopo Toni e Totti, la Scarpa d'Oro

Il prestigioso riconoscimento internazionale, arrivato in anticipo vista la mancata convocazione di CR7, torna in Italia dopo ben 13 anni e resta nella Capitale: l'ultimo a vincerlo fu infatti il capitano giallorosso nella stagione 2006/07. Da allora è stato un dominio incontrastato della Liga e, naturalmente, del duo Messi-CR7: nel 2008 la vinse il portoghese con la maglia del Manchester, poi, dal 2009 al 2019, solo trionfi spagnoli. Ben 6 vittorie per la Pulce e 3 per Cristiano (di cui una in condivisione con Suarez al Liverpool). Alle quali vanno aggiunte quella di Forlan con la maglia dell'Atletico (2009) e quella del Suarez blaugrana (2016). Ora il prestigioso trofeo torna in Serie A, tra le mani di un calciatore azzurro. Solo Luca Toni, oltre al già citato Totti, era stato capace di portarlo a casa, nel 2006. 

IMMOBILE: "SONO ORGOGLIOSO"
"Sono orgoglioso di quello che ho fatto, ricordo da dove sono partito, penso di poter essere un punto di riferimento per tutti i ragazzi. Dedico il record di gol alla mia famiglia, i miei genitori, mio fratello, mia moglie e i miei figli. Se credi pienamente nei tuoi sogni, prima o poi questi si realizzano. Ringrazio il mister, lo staff e i miei compagni di squadra per avermi aiutato a raggiungere questi prestigiosi obiettivi". Così Ciro Immobile, attaccante biancoceleste, dopo la partita contro il Napoli. "E ci tengo a dire grazie anche ai tifosi, che mi sostengono da 4 anni insieme alla società. Aver vinto la Scarpa d'oro e' un motivo di grande orgoglio, mi fa entrare nella storia di questo sport. Ancora mi emoziono se penso a come sono stato accolto dalla squadra dopo la tripletta realizzata contro l'Hellas Verona", ha aggiunto.

L'ALBO DELLA SCARPA D'ORO DAL 1997
È solo dal 1997 che la classifica della Scarpa d'Oro viene realizzata ponderando il grado di competitività dei vari campionati europei. Ecco tutti i vincitori da allora:

1996/97: Ronaldo, Barcellona (34 gol)

1997/98: Nikos Mahclas, Vitesse (34 gol)

1998/99: Jardel, Porto (36 gol)

1999/00: Kevin Phillips, Sunderland (30 gol)

2000/01: Henrik Larsson, Celtic Glasgow (35 gol)

2001/02: Jardel, Porto (42 gol)

2002/03: Roy Makaay, Deportivo La Coruña (29 gol)

2003/04: Thierry Henry, Arsenal (30 gol)

2004/05: Thierry Henry, Arsenal e Diego Forlàn, Villareal (25 gol)

2005/06: Luca Toni, Fiorentina (31 gol)

2006/07: Francesco Totti, Roma (26 gol)

2007/08: Cristiano Ronaldo, Manchester United (31 gol)

2008/09: Diego Forlàn, Atletico Madrid (32 gol)

2009/10: Lionel Messi, Barcellona (34 gol)

2010/11: Cristiano Ronaldo, Real Madrid (40 gol)

2011/12: Lionel Messi, Barcellona (50 gol)

2012/13: Lionel Messi, Barcellona (46 gol)

2013/14: Cristiano Ronaldo, Real Madrid e Luis Suarez, Liverpool (31 gol)

2014/15: Cristiano Ronaldo, Real Madrid (48 gol)

2015/16: Luis Suarez, Barcellona (40 gol)

2016/17: Lionel Messi, Barcellona (37 gol)

2017/18: Lionel Messi, Barcellona (34 gol)

2018/19: Lionel Messi, Barcellona (36 gol)

2019/20: Ciro Immobile, Lazio (35 gol*)

* una partita ancora da disputare

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments