Calcio ora per ora

l'entella introduce per la prima volta in uno stadio il linguaggio braille

  • A
  • A
  • A
Ora per ora placeholder

Il calcio può essere uno strumento attraverso cui sensibilizzare e mandare dei messaggi, e così la Virtus Entella, in accordo con l’Unione Italiana Ciechi e ipovedenti della sezione di Chiavari, celebrerà la giornata nazionale del Braille portando sul campo Elisa, ragazza con disibilità visiva di 26 anni. Prima della sfida contro la Fermana, Elisa leggera l’undici titolare in Braille, mostrando così ai tifosi presenti l'importanza di questo linguaggio. 

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti