Tifosi Juve contro i prezzi dei biglietti per la sfida col Milan: striscioni fuori da San Siro

Il tifo organizzato bianconero diserterà la trasferta di Milano

  • A
  • A
  • A

Due grossi striscioni esposti fuori da San Siro. Così gli ultras della Juventus hanno espresso il proprio disappunto nei confronti dei prezzi dei biglietti del settore ospiti per assistere alla partita di domenica sera contro il Milan. 75 euro il prezzo stabilito dalla società rossonera per il terzo anello verde, una cifra ritenuta eccessiva dagli esponenti del tifo organizzato bianconero che avevano già annunciato che avrebbero disertato il match. Nella serata di giovedì i "Drughi" hanno appeso fuori da San Siro questi due striscioni: "75 buone ragioni per non vedere la partita coi piccioni!" e "Milan-Juve, alzi prezzi a più non posso e metti a posto il conto in rosso!".

A proposito del caro biglietti, La Repubblica ha pubblicato un'inchiesta nella quale ha fotografato la situazione. L'effetto Ronaldo si è fatto sentire allo Stadium, con un guadagno stimato dalla Juve al botteghino di circa due milioni di euro al mese. Il paradosso però c'è: ci sono meno presenze assolute nello stadio bianconero, in particolare a causa degli alti prezzi nel settore ospiti (raramente sotto i 50 euro) che provocano una scarsa affluenza di tifosi della squadra che sfida la Juve. Eppure, con meno presenze assolute, la Juve incassa di più. I biglietti sono aumentati vertiginosamente, non solo a Torino. Un numero che spiega il fenomeno: alla Dacia Arena di Udine i biglietti della curva costano in media 25 euro, contro la Juve sono stati messi in vendita a 60 euro. Con la Samp la tribuna laterale costava 35, contro la Juve 105.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments