Juventus, Cristiano Ronaldo si dichiarerà colpevole di evasione fiscale

Dopo il match di Serie A il portoghese si recherà a Madrid: niente carcere, 18,8 milioni di multa

  • A
  • A
  • A

Lunedì sera (quasi certamente) titolare contro il Chievo, martedì ritorno a Madrid ma non sarà un viaggio di piacere per Cristiano Ronaldo. L'attaccante portoghese della Juventus si presenterà al processo che lo vede coinvolto per evasione fiscale, secondo Reuters si dichiarerà colpevole dopo aver trovato un accordo con il Fisco spagnolo: 18,8 milioni di euro di multa e 23 mesi di carcere (che non sconterà, scatta la condizionale).

La presunta frode risale ai tempi del Real Madrid: inizialmente era stato contestato un reddito non dichiarato di 14,7 milioni poi sceso a 5,7. Il processo era originariamente previsto per il 21 gennaio ma, a causa della concomitanza con la partita della Juve, è stato chiesto lo spostamento di 24 ore.

Non dovrebbe comunque essere una cosa lunga visto l'accordo di massima trovato tra le parti: la multa sarà di 18,8 milioni mentre non scatterà la pena detentiva per i 23 mesi di carcere visto che in Spagna, per un primo reato punibile fino a due anni di carcere, scatta la condizionale.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments