Allegri: "Polemiche? Una commedia"

Il tecnico bianconero torna sui veleni di San Siro: "I nostri punti sono frutto del lavoro. Ma ora siamo poco solidi e serve molta forza mentale per raggiungere l'obiettivo"

  • A
  • A
  • A

Allegri resta concentrato su Scudetto e sfida al Bologna: "In questo momento siamo poco solidi, serve forza mentale per essere compatti e raggiungere un obiettivo straordinario. L'entusiasmo non ci deve portare a essere superficiali" ha avvertito. Il tecnico della Juve è tornato sulle polemiche seguite alla gara con l'Inter: "In Italia ci piace fare commedia e questa settimana è stata una lunga commedia". Sulla formazione: "Giocano Dybala e Higuain".

Come si convive con le polemiche?

Si convive. La Juve ha fatto 88 punti e il campionato è ancora aperto grazie al Napoli che sta facendo cose straordinarie. I nostri punti sono frutto del lavoro e della voglia. Mancano tre giornate e domani abbiamo una gara da vincere per preparare al meglio la Coppa Italia altrimenti ci incasiniamo. Il Bologna gioca been, ha giocatori di qualità e cercherà di fare l'impresa. Noi dovremo affrontarla con determinazione e rispetto facendo tesoro di quello che abbiamo passato e lasciato, vedi Crotone. I ragazzi l'hanno capito. L'entusiasmo non deve diventare presunzione o superficialità. 

Dybala titolare?
Domani giocano dall'inizio Dybala e Higuain. Ci devono portare i gol scudetto

Infastidito dalle strumentalizzazioni su Tagliavento?
Infastidito relativamente. Le immagini hanno confermato un episodio che non esiste. In Italia ci piace fare commedia e questa settimana è stata una lunga commedia. E' l'unico campionato ancora aperto, il Napoli ha possibilità matematiche di poter vincere lo Scudetto e noi finché non abbiamo la matematica certezza non dobbiamo mollare una virgola. E quando si arriva in fondo al campionato, ci sono sempre delle sorprese. La Champions è ancora aperta, la lotta salvezza è ancora aperta, l'Europa League è ancora aperta, quindi un campionato noioso come veniva definito all'inizio non lo è, però i numeri che sta facendo la Juventus sono numeri importanti, perché l'anno scorso a 88 punti, a questo punto, avremmo vinto il campionato

Voci sull'Arsenal che la riguardano
Sono legato alla Juventus e sto bene qui. Non ci sono altre cose da dire. La cosa che posso dire è che l'unica cosa che conta in questo momento è arrivare al settimo Scudetto e poi abbiamo la Coppa Italia che sarebbe un'altra bella soddisfazione

Il Var in Europa
Non è un'emergenza, il VAR è uno strumento che aiuta molto se usato con criterio. In Italia siamo molto migliorati e lo stanno usando bene, un periodo di adattamento è normale. Credo che verrà usato anche in Europa. La Roma merita i complimenti perché ha fatto una grande gara e ha sfiorato la qualificazione. E anche il calcio italiano merita i complimenti per il percorso che hanno fatto le nostre squadre. non esiste il disastro del nostro calcio, vediamo sempre e solo il lato negativo

Sul finale di campionato dal punto di vista mentale
La testa è quella che ti fa fare tutto basta vedere quello che è successo a San Siro. E' bastata una punizione dove abbiamo difeso male. L'aspetto psicologico cambia la partita in un minuto: eravamo in controllo e loro hanno trovato forza. L'Inter poi ha fatto una delle sue migliori gare spinta anche dal suo pubblico. In questo momento la forza mentale conta ancora di più

Novità in difesa?
Ne ho 4 disponibili, non so se ne giocano due o tre

Come sta Mandzukic? Qualcuno deve rifiatare?
Mandzukic non ce la fa. Speriamo di recuperarlo per la Coppa Italia. De Sciglio uguale, Sturaro uguale, Chiellini uguale, Pjanic è squalificato, gli altri sono tutti abili e arruolati

Bernardeschi dall'inizio o è presto?
90 minuti non li ha anche se a Milano è entrato molto bene. E' cresciuto tanto dal punto di vista caratteriale e questa rabbia e questa voglia dobbiamo averla tutti per raggiungere il nostro obiettivo. Domani voglio una gara intensa con l'aiuto dei tifosi che non devono fare tragedie atomiche se perdiamo al 90'

La Juve ha le mani sullo Scudetto?
Non siamo solidi e domani è una prova importante. In questo momento siamo meno solidi e lo dimostrano i numeri. Abbiamo preso 6 gol in 4 partite, manca attenzione quindi bisogna pensare a fare sempre un centimetro in più. Ci vuole una partita seria e giusta

Dybala interessa al Bayern: darebbe mai l'ok per la cessione?
L'ok non arriva da me ma lo daremmo nel caso insieme alla società. E' un giocatore importante che ha fatto cose importanti ma con margini di crescita ancora per arrivare a essere un top player e questo sta a lui, deve avere voglia di sacrificarsi e mettersi in discussione. Lui vuole dare ancora tanto alla Juve e parlare di mercato ora non ha senso

Bentancur al posto di Pjanic?
O gioca Marchisio o gioca Bentancur. In porta Buffon e giocherà anche la finale di Coppa Italia. Dougla e Cuadrado devo valutare: possono giocare entrambi o solo uno dei due

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments