Juve, sospiro di sollievo per Pjanic: affaticamento muscolare, ma l'Atalanta resta a rischio

Il bosniaco, che si è fermato in Nazionale, potrebbe essere preservato per l'Atletico Madrid

  • A
  • A
  • A

I prossimi giorni saranno decisivi per capire se Miralem Pjanic sarà a disposizione di Sarri per la difficile trasferta di campionato che la Juventus dovrà affrontare sabato. I bianconeri, infatti, sono attesi dall'Atalanta in una sfida che potrebbe dare un segnale importante anche per la corsa scudetto. Il "solito" problema all'adduttore accusato dal centrocampista bosniaco nel match contro l'Italia (simile a quello emerso a Lecce), ha allarmato la Continassa, dove però hanno tirato un sospiro di sollievo prima di sottoporre il giocatore agli esami del caso. Pjanic, che ha lasciato la sua nazionale per anticipare il ritorno a Torino, soffre soltanto di un normale affaticamento muscolare.

Un infortunio che non dovrebbe recare ulteriori preoccupazioni, ma l'impressione è che a Bergamo il bosniaco potrebbe non esserci, soprattutto per non rischiare guai più seri. Anche perché subito dopo, martedì 26, c'è la sfida contro l'Atletico Madrid che vale il primo posto nel girone di Champions League. Contro la Dea, quindi, il suo posto potrebbe essere preso in primo luogo da Bentancur, designato suo erede naturale, o anche da Adrien Rabiot, già testato in quel ruolo in estate.

Vedi anche Juve, Pjanic ko con la Bosnia: "Spero nulla di grave" juventus Juve, Pjanic ko con la Bosnia: "Spero nulla di grave" Vedi anche Bosnia, problema all'adduttore per Pjanic: niente Liechtenstein juventus Bosnia, problema all'adduttore per Pjanic: niente Liechtenstein

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments