RECORD E NUMERI DA URLO

Juve, CR7 è insaziabile: nessuno lo ferma più e Sarri gongola

Il portoghese a segno da sette gare di fila: come Trezeguet. E 16 centri in 17 gare come Sivori. E la caccia al record continua

  • A
  • A
  • A

I musi lunghi dopo la sostituzione e l'infortunio sembrano lontani anni luce. Cristiano Ronaldo è tornato il marziano che tutti conoscono. Una doppietta al Parma e la Juve fa capire a tutte le rivali chi comanda e vuole comandare ancora in campionato: + 4 sull'Inter in attesa del recupero della Lazio, l'unica a batterla in questa stagione tra Serie A e Supercoppa italiana. "Tre punti importanti, felice di aver segnato ancora", ha twittato l'asso portoghese, che va a segno da sette partite consecutive di Serie A. L’ultimo bianconero a riuscire nell'impresa fu David Trezeguet nel dicembre 2005 (nove in quel caso). Ha cercato #finoallafine la tripletta personale. Non si accontenta mai, è questo il suo segreto. E proprio la delusione della sconfitta di Riad contro la squadra di Simone Inzaghi lo ha caricato ancora di più.

Tra meno di un mese saranno trentacinque anni ma la fame di gol e di vittorie è quella di sempre. CR7 non ne ha mai abbastanza e i record da eguagliare e poi da battere sono il suo pane. Il Parma è la sua settima vittima consecutiva dopo Sassuolo, Lazio, Udinese, Sampdoria, Cagliari e Roma. Sedici gol in 17 partite: come un grande campione del passato come Omar Sivori nel 1960, quando realizzò 16 centri nelle prime 20 gare. E il portoghese è l'unico giocatore ad aver segnato sempre almeno 15 gol in uno dei cinque maggiori campionati europei dal 2006/07 a oggi: 14 stagioni di fila (414 gol in totale in questo periodo). Gli avevano dato del 'bollito', lontano parente del giocatore galactico di Madrid, non più in grado di saltare l'uomo. Sarà, ma intanto chi lo allena se lo gode e gongola: "Tutto gira intorno a lui", ha detto Maurizio Sarri.

Vedi anche Calcio JUVE, CR7: "VITTORIA FONDAMENTALE"

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments