RADUNO AD APPIANO

Juventus-Inter, denunciati 49 tifosi nerazzurri che violarono le norme anti-coronavirus

Si erano radunati ad Appiano Gentile senza dispositivi di protezione e senza rispettare le distanze di sicurezza

  • A
  • A
  • A

Quarantanove tifosi dell'Inter sono stati sanzionati per violazione delle norme di contenimento del coronavirus (due anche per il possesso di fumogeni) in quanto il 7 marzo scorso con altri 350, per mostrare la loro vicinanza alla squadra che il giorno successivo avrebbe disputato a Torino l'incontro, a porte chiuse, contro la Juventus, si erano radunati ad Appiano Gentile (Como) presso il Centro Sportivo Suning.

Oltre a non aver dato preavviso, i tifosi avevano agito in violazione delle disposizioni del Decreto Legge 23 febbraio 2020 per il contenimento e la gestione dell'emergenza epidemiologica da Covd-19, ammassandosi senza dispositivi di protezione e senza rispettare la distanza di sicurezza.

Grazie alle riprese effettuate dal personale della Polizia Scientifica della Questura di Como sono stati identificati e deferiti all'Autorità giudiziaria.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments