Inter, Moratti accoglie Marotta dà subito consigli: "Prenderei giovani italiani di talento, come Chiesa"

Sull'arrivo dell'ex amministratore delegato della Juve: "Il passato non conta, contano i risultati"

  • A
  • A
  • A

Mentre Beppe Marotta è in Cina per accordarsi con Zhang Jindong e diventare dirigente dell'Inter, ecco che l'ex numero 1 del club nerazzurro, Massimo Moratti, interviene con i suoi consigli e con il suo benestare all'operazione: "L'arrivo di Marotta è molto utile alla società: è una persona esperta di calcio e di tutto quello che gira intorno al calcio. Me ne aveva parlato Steven Zhang, chiedendomi un parere, ma aveva già in mente di prenderlo".

Confermato quindi il parere positivo dell'ex presidente dell'Inter sull'ingaggio di Marotta, per anni alla Juve: "Il passato non conta, lui è un professionista e contano i risultati raggiunti. Speriamo che rinforzando la società i calciatori possano ottenere dei risultati importanti, la società merita tanto".

L'arrivo di Marotta chiama nuovi acquisti sul mercato e Moratti indica quale sarebbe la linea che prediligerebbe: "Io comincerei a muovermi sui giocatori giovani e italiani, come Chiesa oppure altri che abbiano talento e caratteristiche importanti".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments