Inter, Marotta in Cina incontra Zhang: accordo a un passo

Il dirigente è a Nanchino, quartier generale di Suning, per discutere la sua posizione nella società

  • A
  • A
  • A

Beppe Marotta è vicinissimo all'Inter: l'ex dirigente bianconero si trova a Nanchino, quartier generale di Suning, per parlare con Zhang Jindong e il presidente nerazzurro Steven Zhang e definire i dettagli del nuovo ruolo nella società milanese. Le firme sul contratto non sono state apposte, ma Marotta sta discutendo le deleghe e il ruolo che avrà una volta arrivato ad Appiano Gentile. Se non ci saranno intoppi è prevista la fumata bianca.

Tutto però porta a pensare che a questo punto manca solo l'ufficialità dopo di che, con la carica di amministratore delegato, Beppe Marotta prenderà in mano la gestione sportiva dell'Inter (Alessandro Antonello rimarrà invece a.d. per la parte amministrativa). Firma e annunci arriveranno nelle prossime settimane, magari in tempo per la sfida contro la Juventus del 7 dicembre prossimo all'Allianz Stadium.

Al di là delle deleghe che gli verranno conferite, Marotta sarà l'uomo forte dell'Inter anche dal punto di vista "politico", visto che è rimasto consigliere federale (mentre Antonello è attualmente consigliere di Lega). Equilibri che saranno definiti nell'incontro con la famiglia Zhang a Nanchino, nel quartier generale di Suning. "Noi vogliamo tutti i migliori", aveva commentato nelle scorse settimane il presidente Steven Zhang parlando proprio dell'ipotesi dell'arrivo di Marotta. Ora siamo ai dettagli dell'operazione.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments