Inter, Marotta: "Non parlo di Icardi, l'obiettivo è alzare l'asticella"

L'ad nerazzurro: "Non è il momento di parlare della rosa. Conte sa valorizzare gli elementi a disposizione"

  • A
  • A
  • A

L'Inter ha annunciato le date del ritiro estivo a Lugano per la prima fase della preparazione estiva agli ordini di Antonio Conte: i nerazzurri si trasferiranno in Svizzera dall'8 al 14 luglio. Non è ancora chiaro se ci sarà anche Icardi: "Non parlo della rosa. la presenteremo successivamente - ha dichiarato l'ad Beppe Marotta -. Conte sa valorizzare i giocatori a disposizione. Il nostro obiettivo è alzare l'asticella e fare passi avanti".

Non è tempo di polemiche o telenovele in casa Inter e Marotta questo lo sa bene. La situazione di Icardi è un qualcosa che l'amministratore delegato vuole discutere dietro le quinte proteggendo la squadra e l'allenatore da voci disturbanti. L'obiettivo è alzare l'asticella, come dichiarato dallo stesso ad, e per questo è stato scelto Conte non solo per il valore in panchina: "Non si vince soltanto con i giocatori, ma con società forti a livello manageriale e tecnico. Se parliamo di top player sono certo che Conte ci porterà a un livello importante. Il nostro impegno è quello di dare il massimo e tutte le componenti devono guardare al futuro con ottimismo. Della rosa non parlo in questa occasione".

L'occasione è quella della presentazione del ritiro estivo dell'Inter a Lugano, e non ad Appiano Gentile per i lavori in corso. Gli allenamenti dei nerazzurri saranno a porte chiuse per motivi di sicurezza, perché il campo centrale é in via di rifacimento anche se gli organizzatori sperano di concludere i lavori per fine giugno e aprire le porte ai tifosi. "Il campionato lo vince una squadra sola - ha concluso poi Marotta - e se gli avversari fanno operazioni di mercato importanti è difficile competere. Vogliamo diventare più competitivi perché è giusto cercare di migliorare. Conte è un grande allenatore che ha vinto in Italia e in Inghilterra, valorizzando la rosa a disposizione".

A conclusione del ritiro, che va dall'8 al 14 luglio, l'Inter sfiderà il Lugano nella prima edizione della Casinò Lugano Cup, dove verrà testato per la prima volta il Var che nella prossima stagione verrà introdotto anche nel campionato svizzero.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments