Inter, Ausilio: "Quando abbiamo preso Skriniar, tanti ridevano"

Il ds nerazzurro: "Perisic non ci ha mai chiesto la cessione"

  • A
  • A
  • A

"Come abbiamo convinto Perisic a rimanere? Intanto aveva ancora qualche anno di contratto con noi: nessuno nega che sia arrivata questa offerta da parte del Manchester United, ma sia noi sia Spalletti volevamo puntare su di lui, convinti che il nostro progetto sarebbe stato altrettanto vincente come quello degli inglesi. Ivan non ci ha mai chiesto di andare via e il nuovo contratto è solo la giusta conseguenza. Non c'è stato bisogno di inserire clausole". Così su Premium Sport il direttore sportivo dell'Inter Piero Ausilio prima della gara contro il Bologna.

"Vanheusden? È un ragazzo su cui puntiamo molto - ha aggiunto - ha qualità importanti e soprattutto è molto serio. Presto avremo occasione di apprezzarne le qualita'". "Skriniar? Qualcuno si è messo a ridere quando abbiamo chiuso l'operazione, ma noi sapevamo che stavamo comprando un titolare di sicuro affidamento e ora è sotto gli occhi di tutti", ha spiegato ancora Ausilio. "Rimpianto Pellegri? È molto forte, ma vedo anche i gol di Odgaard, Pinamonti e Vergani: prima di spendere da altre parti, cerchiamo di valorizzare quelli che sono già nostri", ha concluso Ausilio.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments