Inter, Murillo agguanta lo Schalke

Uno splendido gol del colombiano pareggia la rete di Caligiuri nella Dragon City Cup a Changzhou. Buona prestazione dei nerazzurri

  • A
  • A
  • A

Dopo una vittoria ed una sconfitta, arriva il primo pareggio per la nuova Inter di Luciano Spalletti nelle amichevoli estive. I nerazzurri non riescono ad andare oltre l'1-1 contro lo Schalke 04 nella Dragon City Cup a Changzhou. Le reti, entrambe nella ripresa, portano le firme di Caligiuri per i tedeschi e di Murillo, autore di un grande gol, per la ‘Beneamata'. Ora, fino al 29 luglio, l'Inter sarà impegnata nella International Champions Cup.

Dopo la sconfitta contro il Norimberga a Riscone di Brunico nella seconda uscita stagionale, la nuova Inter di Luciano Spalletti inaugura la tournée asiatica a Changzhou contro i tedeschi dello Schalke 04 nella Dragon City Cup. L'ex allenatore della Roma si affida ad un offensivo 4-2-3-1, con il neo arrivato Skriniar a centro della difesa ed il chiacchieratissimo Perisic, assente nelle prime due amichevoli estive, alle spalle dell'unica punta Eder.

Solo panchina, invece, per l'ultimo arrivato in casa Inter, Borja Valero. Anche complice un clima torrido, con la colonnina del mercurio che arriva a sfiorare i 40 gradi, il ritmo di gioco è basso con le due squadre che fanno girare a lungo il pallone alla ricerca di spazi. Spazi che, in realtà, non ci sono né da una parte e né dall'altra: la prima occasione da gol arriva solo alla mezz'ora con Nagatomo che anticipa Caligiuri, pronto a battere a rete. La replica dell'Inter è affidata ai piedi di Antonio Candreva che, dopo la conclusione fallita da Eder, non riesce a superare Nubel da pochi passi per la disperazione del nutrito numero di sostenitori nerazzurri sugli spalti. Konoplyanka è una spina nel fianco per la difesa di Spalletti ma la prima frazione si chiude a reti bianche senza grandi emozioni.

Nella ripresa, il tecnico nerazzurro si affida a Joao Mario, Borja Valero, Jovetic e Gabigol per provare a dare un po' di brio alla manovra interista ma, anche ad inizio secondo tempo, sono davvero pochi gli spunti delle due formazioni. I cambi danno maggiore qualità alla manovra nerazzurra ma nel miglior momento della 'Beneamata', i tedeschi puniscono con cinismo: al 60' Caligiuri entra in area di rigore, mette a sedere Nagatomo e poi calcia in porta superando Handanovic.

Per dare una svolta alla partita, Spalletti effettua quattro cambi e getta nella mischia Ranocchia, Pinamonti, Biabiany e Murillo. Ed è proprio il colombiano a rendersi protagonista con un gol straordinario che permette all'Inter di pareggiare. Al 72esimo, il difensore nerazzurro si libera di un avversario con un dribbling e poi calcia a giro con il sinistro dal limite dell'area di rigore sorprendendo Nubel. Il pareggio risveglia la squadra di Spalletti che inizia a collezionare buone occasioni da gol senza però riuscire a trovare il vantaggio con Gabigol, prima e Pinamonti, poi. A Changzhou finisce 1-1 tra Inter e Schalke 04.

INTER-SCHALKE 04 1-1
Inter (4-2-3-1): 1 Handanovic; 33 D'Ambrosio, 37 Skriniar, 25 Miranda, 55 Nagatomo; 5 Gagliardini, 7 Kondogbia; 87 Candreva, 77 Brozovic, 44 Perisic; 23 Eder. A disposizione: 27 Padelli, 46 Berni, 8 Jovetic, 10 Joao Mario, 11 Biabiany, 13 Ranocchia, 20 Borja Valero, 24 Murillo, 31 Valietti, 61 Vanheusden, 63 Rivas, 96 Barbosa, 99 Pinamonti. Allenatore: Luciano Spalletti
Schalke 04 (3-4-3): 35 Nubel; 29 Naldo, 17 Stambouli, 31 Nastasic; 18 Caligiuri, 2 Mc Kennie, 10 Bentaleb, 24 Oczipka; 11 Konoplyanka, 19 Burgstaller, 25 Harit. A disposizione: 34 Wieszolek, 23 Moreno, 33 Avdlijaj, 6 Geis, 21 Hemmerich, 3 Insua, 16 Reese, 40 Sam, 32 Tekpetey, 22 Uchida, 30 Wright. Allenatore: Domenico Tedesco
Arbitro: Gu Chunhan
Assistenti: Wang Dexin e Sun Kaio IV Uomo: Huang Yi
Marcatori: 60' Caligiuri (S), 72' Murillo (I)
Ammoniti:-
Espulsi: -

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments