la polemica

Mourinho e la risposta a Cassano: "Poi arriva Livaja"

Il tecnico della Roma risponde a FantAntonio richiamando un episodio avvenuto nel 2012-13 all'Inter

  • A
  • A
  • A
Mourinho e la risposta a Cassano: "Poi arriva Livaja" - foto 1
© italyphotopress

Botta e risposta tra Antonio Cassano e José Mourinho. L'ex attaccante recentemente non aveva usato parole tenere per descrivere il tecnico della Roma: "Oggi per me è un allenatore che se allena il Real Madrid o la Sanmartinese è uguale. Non gli frega un cazzo del calcio". Mou ha replicato ieri, nella conferenza stampa dopo la vittoria contro il Torino: "Ognuno è libero di avere le sue preferenze o anche di criticare. Ma quando si parla di altri, come Antonio Cassano, le cose sono diverse: lui si diverte, gli altri lavorano in modo serio. Cassano ha giocato nella Roma, nell’Inter e nel Real: a Madrid è ricordato per la sua giacca (con cui era stato presentato al Real, ndr), con la Roma ha vinto una Supercoppa senza giocare, nell’Inter non ha vinto nemmeno la coppa di Lombardia. Sapete invece cosa ho vinto con Inter, Real Madrid e Roma. Lui avrà un problema con me, ma io non con lui".

MOURINHO RISPONDE A CASSANO: "TROVI LIVAJA E TI DIVERTI MENO"

 Il vero affondo contro il barese, però, arriva nel finale di dichiarazione: "Io gli dico solo una cosa perché lui ha 40 anni e io 60, ogni tanto nella vita, se provi sempre a giocare a bowling, trovi un Marko Livaja e ti diverti meno".

Vedi anche Roma, Mourinho: "Terzi? Juve ha 59 punti, siamo in Italia" roma Roma, Mourinho: "Terzi? Juve ha 59 punti, siamo in Italia"

CASSANO, LIVAJA E IL PRECEDENTE DEL 2012/13

 Per capire a cosa si riferisce Mourinho bisogna fare un viaggio indietro nel tempo di dieci anni. Stagione 2012/13, Cassano e Livaja giocano nell'Inter allenata da Stramaccioni. Tra i due ci sarebbe stato un diverbio in allenamento a causa di un atteggiamento un po' troppo irriverente tenuto dal barese nei confronti del croato (che oggi gioca nell'Hajduk Spalato), di undici anni più giovane. In questo litigio, a sentire Mourinho (che ai tempi allenava il Real Madrid ma era rimasto in contatto con diversi giocatori nerazzurri del Triplete, motivo per il quale probabilmente il portoghese è venuto a conoscenza del fatto), sarebbe stato quindi Cassano ad avere la peggio.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti