GENOA-CAGLIARI 1-0

Serie A: Genoa-Cagliari 1-0, Destro inguaia i sardi

Una rete dell'attaccante decide lo scontro-salvezza. Per i sardi è il sesto ko di fila

di
  • A
  • A
  • A

Il Genoa chiude il girone di andata della Serie A con una preziosa vittoria in chiave salvezza per 1-0 contro il Cagliari, ancora a secco di punti nel 2021 e alla sesta sconfitta di fila. A decidere la sfida di Marassi è un gol di Destro al 10', servito al bacio da Strootman. I sardi si svegliano dopo 25' davvero brutti, ma Joao Pedro (28') e Simeone (38') sbattono su uno splendido Perin, autore di due miracoli. Il Grifone si porta a +4 dal terzultimo posto, il Cagliari assicura che Di Francesco non si tocca.

LA PARTITA
Funziona come meglio non potrebbe la cura Ballardini: 11 punti in 6 gare, terzo clean sheet consecutivo e zona retrocessione allontanata di 4 lunghezze. Il tecnico ha rivitalizzato un giocatore come Mattia Destro (sesto gol nelle ultime 7 partite), ha rispolverato Badelj come prezioso regista e ora può anche contare su un Kevin Strootman davvero tanta cosa a questo livello. Se in casa Grifone sono tanti i motivi per sorridere, il Cagliari - al contrario - vede il baratro, a causa di un 2021 davvero da dimenticare. Ancora zero punti raccolti e sei sconfitte di fila (sette se consideriamo anche l'eliminazione dalla Coppa Italia ad opera dell'Atalanta) pongono sulla graticola mister Di Francesco, comunque confermato da Giulini dopo la partita. A sostegno dell'allenatore c'è la buona prova espressa in termini di gioco: a parte i primi 25' giocati davvero male (e che alla fine hanno fatto la differenza, visto che Destro ha sbloccato il match al 10' alla prima conclusione), i sardi ci hanno messo il cuore per rimontare, ma hanno sbattuto contro un grandissimo Perin e la mancanza di freddezza sotto porta. 

Dopo un buon avvio del Grifone, infatti, nella seconda parte del primo tempo gli ospiti hanno preso in mano il pallino del gioco e avrebbero meritato di pareggiare, prima con Joao Pedro (28') e poi con Simeone (38'), neutralizzati alla grande dal numero 1 ligure. In mezzo anche un colpo di testa di Ceppitelli a lato di un soffio (31') e nel finale un grande recupero di Masiello su Simeone (40'). Oltre al gol di Destro, nella prima frazione i padroni di casa hanno sfiorato il raddoppio al 43' con Shomurodov che, a pochi passi da Cragno, ha calciato clamorosamente alto.

Un primo tempo emozionante e ricco di episodi lascia spazio a una ripresa meno bella ma sempre combattuta. Il Cagliari ha provato a fare la gara, Nandez si è dannato l'anima mettendo in area decine di cross, ma i compagni sono stati troppo imprecisi. Così, dopo che il Genoa prima con Zajc e poi con Pjaca ha fallito il raddoppio, nel finale Cerri ha avuto prima sul piede e poi sulla testa i palloni del pareggio, ma l'attaccante ha calciato alto sull'uscita di Perin (90') e non ha trovato la porta sulla girata di testa (94'). A ridere a fine gara è il solo Ballardini, mentre Di Francesco non riesce ancora a trovare il bandolo della matassa.

LE PAGELLE
Perin 8
- Se Ballardini può festeggiare i tre punti il merito è soprattutto del suo portiere, che nel primo tempo compie due autentici miracoli prima su Joao Pedro e poi su Simeone.
Strootman 7 - Vince la sfida a distanza con l'amico Nainggolan. L'assist per Destro è di rara bellezza poi, finché regge la benzina, è bravissimo anche in fase di interdizione.
Destro 7 - Non è al meglio fisicamente, ma non ha perso il fiuto del gol ritrovato negli ultimi tempi. Quello al Cagliari è il sesto nelle ultime sette giornate giocate.

Joao Pedro 6 - Uno dei pochi a salvarsi. Impegna severamente Perin, poi imbecca Simeone nella seconda grande occasione del match per i sardi.
Nandez 6 - Non sempre lucido, ma lavora una quantità enormi di palloni e dalla sua parte partono decine di cross quasi sempre poco precisi però. Ha il merito di non arrendersi mai
Simeone 5 - Dopo il Covid non è più tornato il bomber implacabile di inizio stagione. Perin compie un autentico miracolo, ma davanti al portiere serve più freddezza, soprattutto in un momento delicato come questo.

IL TABELLINO
GENOA-CAGLIARI 1-0

Genoa (3-5-2): Perin 8; Masiello 6,5, Radovanovic 6, Criscito 6, Zappacosta 6,5, Strootman 7 (18' st Behrami 6), Badelj 6,5, Zajc 5 (32' st Melegoni 6), Czyborra 5,5 (11' st Onguené 6); Destro 7 (17' st Pandev 6), Shomurodov 6 (32' st Pjaca 6) A disp.: Paleari, Marchetti, Bani, Goldaniga, Ghiglione, Rovella, Scamacca. All.: Ballardini 6,5
Cagliari (4-3-2-1): Cragno 6; Zappa 6, Ceppitelli 5,5, Godin 5,5, Lykogiannis 5,5; Nandez 6, Marin 5,5, Duncan 5 (25' st Sottil 5,5); Nainggolan 6 (40' st Pereiro sv), Joao Pedro 6; Simeone 5 (25' st Cerri 5). A disp.: Aresti, Vicario; Tripaldelli, Calabresi, Walukiewicz; Caligara, Oliva; Tramoni, Pavoletti. All.: Di Francesco 5,5
Arbitro: Di Bello
Marcatori: 10' Destro (G)
Ammoniti: Destro (G), Nandez (C), Zappa (C)
Espulsi: -
Note: -

LE STATISTICHE
•    Per la prima volta il Genoa ha tenuto la porta inviolata per due match consecutivi contro il Cagliari in Serie A.
•    Cinque vittorie nelle ultime sei partite interne di Serie A per il Genoa contro il Cagliari; dal 2015, quella sarda è la squadra contro la quale i liguri hanno vinto più match (sei) nel massimo torneo.
•    Il Genoa ha infilato tre clean sheet consecutivi in Serie A per la prima volta da gennaio 2018 (quattro in quel caso), ancora con Davide Ballaridni in panchina.
•    Il Genoa è imbattuto da quattro gare interne di fila (2V, 2N), per la prima volta in Serie A da marzo 2019.
•    Il Genoa ha conquistato 11 punti nelle ultime sei partite (3V, 2N, 1P): quattro in più rispetto a tutte le precedenti 13 di questo campionato.
•    Il Cagliari ha perso sei partite di fila in Serie A per la prima volta da gennaio 2013: quella sarda resta l’unica squadra a non avere ancora conquistato punti nel 2021.
•    14 punti per il Cagliari in 19 partite di campionato: nell’era dei tre punti a vittoria, i sardi avevano fatto peggio solo nel 1999/2000 (12) e 2007/08 (10).
•    Mattia Destro ha segnato sei gol nelle ultime sette partite di Serie A.
•    Mattia Destro è il primo giocare del Genoa a segnare in quattro match casalinghi di fila in Serie A da Krzysztof Piatek nell’ottobre 2018.
•    Mattia Destro è andato a bersaglio nelle ultime quattro gare casalinghe di campionato, eguagliando il suo record di match interni consecutivi in gol nel massimo torneo stabilito nel dicembre 2015 e ottobre 2014.
•    Tra chi ha segnato più di cinque gol in questo campionato, soltanto Luis Muriel (50), Zlatan Ibrahimovic (59.5) e Cristiano Ronaldo (84.8) vantano una media minuti/gol migliore di Mattia Destro (96.6) in questo campionato. 
•    Kevin Strootman ha fornito un assist in Serie A per la prima volta da maggio 2017 (1345 giorni fa): due passaggi vincenti in quel match vinto per 5-3 contro il Chievo al Bentegodi.
•    Terzo assist fornito in carriera in Serie A da Kevin Strootman a Mattia Destro: i primi due nel 2013 e 2015, quando vestivano entrambi la maglia della Roma.
•    150ª presenza in carriera di Goran Pandev con la maglia del Genoa, in tutte le competizioni.
•    Eusebio Di Francesco ha collezionato la 250ª panchina in Serie A: 91 vittorie, 63 pareggi e 96 sconfitte.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments