Calcio

Serie A, Frosinone-Udinese 1-3: Okaka trascina i friulani

La squadra di Tudor passa con una doppietta dell'ex Watford e Samir: Genoa scavalcato, l'Empoli resta staccato di due punti

di
  • A
  • A
  • A

Vittoria fondamentale per l'Udinese, che passa 3-1 in casa del Frosinone e scavalca il Genoa in classifica: a due turni dal termine, i friulani mantengono due punti di vantaggio sull'Empoli terzultimo. Allo Stirpe, la squadra di Tudor sblocca la gara all'11' con Okaka prima del bis firmato Samir (41'). A chiudere la partita ci pensa ancora l'ex Watford su assist di Lasagna (45'). Per i ciociari gol della bandiera firmato Dionisi all'85'.

LA PARTITA
La reale personalità emerge sempre nei momenti più importanti e Stefano Okaka - uno a cui il carattere non è certo mai mancato - sceglie un appuntamento decisivo per la prima doppietta in Serie A della sua carriera. All'Udinese basta un tempo, a Frosinone, per regolare la pratica e scavalcare il Genoa in classifica. A due turni dal termine, la squadra di Tudor è ora quintultima a +1 sul Grifone e +2 sui toscani: un vantaggio a dire poco prezioso, visto che il calendario sorride al club dei Pozzo che dovrà vedersela contro Spal (già salva) e Cagliari (al momento più che tranquillo).

La partita è già in discesa dopo 11', quando Okaka sradica una palla dai piedi di Valzania e s'invola contro mezza difesa ciociara: l'ex Watford fa poi partire un destro (leggermente deviato) che si infila all'angolino alla destra di Bardi. Il Frosinone, completamente libero di mente, risponde deciso e prende presto in mano la partita con un 3-4-3 coraggioso e anche organizzato. La squadra di Baroni si distende con facilità ma va nuovamente sotto al minuto 41, quando De Paul - sugli sviluppi di una punizione - pesca sul secondo palo Samir per il 2-0 di testa. E prima del riposo c'è spazio anche per il tris firmato Okaka, che deve solo appoggiare in rete un lucido assist di Lasagna (45'): l'azione nasce però da un'idea di De Paul, che trova un geniale corridoio per l'ex attaccante del Carpi.

Gli ospiti nella ripresa abbassano il ritmo e amministrano il triplo vantaggio, anche se Musso è costretto a un paio d'interventi complicati (su Pinamonti al 58' e su Paganini al 75') che evitano il rischio di una beffa. Il violento temporale che poi si abbatte sullo Stirpe rallenta ulteriormente l'intensità della gara, che si chiude con il colpo di testa di Dionisi per l'1-3 definitivo (85'). Il Frosinone, già matematicamente retrocesso, ha scelto di salutare con orgoglio.

LE PAGELLE

Okaka 7,5 - Aggressività, fisico e anche qualità. Sblocca la partita con un'azione prepotente, poi chiude i conti a porta vuota. Nella ripresa lavora tanto, e bene, per la squadra.

Musso 7 - Qualche problemino quando deve usare i piedi, con le mani è invece strepitoso. Due interventi super su Pinamonti e Paganini.

De Paul 7 - E' l'uomo che detta i tempi e accende la luce. Pennella sulle testa di Samir la palla dello 0-2, straordinario il corridoio per Lasagna da cui nasce il terzo gol.

Valzania 5 -
In difficoltà sin dall'inizio insieme al compagno di reparto Sammarco. Poco utile in entrambe le fasi.

Dionisi 6,5 -
Entra dopo poco più di un'ora di gioco e infila il primo gol stagionale in Serie A: il grave infortunio al ginocchio è finalmente alle spalle.

IL TABELLINO

FROSINONE-UDINESE 1-3
Frosinone (3-4-3): Bardi 5,5; Brighenti 5, Ariaudo 5, Capuano 5; Paganini 5,5, Sammarco 5, Valzania 5 (35' st Maiello sv), Beghetto 5,5; Ciano 5,5 (28' st Zampano 6), Ciofani 5 (20' st Dionisi 6,5), Pinamonti 5,5.
A disp.: Marcianò, Iacobucci, Ghiglione, Molinaro, Simic, Goldaniga, Trotta, Cassata, Krajnc. All.: Baroni 6
Udinese (3-5-2): Musso 7; De Maio 6, Ekong 6 (31' st Nuytinck 6), Samir 6,5; Stryger 6, Mandragora 6, Sandro 6 (17' st Hallfredsson 6), De Paul 7, D'Alessandro 6; Lasagna 6,5, Okaka 7,5 (41' st Pussetto sv).
A disp.: Perisan, Nicolas, Badu, Micin, Ter Avest, Wilmot, Zeegelaar, Teodorczyk. All.: Tudor 7
Arbitro: Pasqua
Marcatori: 11' e 45' Okaka (U), 41' Samir (U), 40' st Dionisi (F)
Ammoniti: 
Okaka, Sandro, Samir (U); Ariaudo (F)
Espulsi: -

LE STATISTICHE
•        Questa è la seconda vittoria esterna dell'Udinese in questa Serie A. La prima l'aveva conquistata in casa del Chievo dello scorso settembre (2-0).
•        Tre dei quattro gol di Samir in Serie A sono arrivati di testa, tre su assist di De Paul e tre in trasferta. Tutti e quattro li ha realizzati su sviluppo di calcio da fermo.
•        La rete di Samir è la quarta di testa per l'Udinese in questa Serie A (nessuna squadra ne ha totalizzate meno dei bianconeri); i friulani non realizzavano un gol con questo fondamentale nel torneo dal match interno col Bologna del 3 marzo scorso.
•        De Paul ha partecipato a tre degli ultimi cinque gol dell'Udinese in questo campionato (due reti e un assist).
•        L'Udinese non chiudeva il primo tempo di un match esterno di Serie A con almeno tre reti all'attivo da maggio 2013, nella gara in casa dell'Inter.
•        Nessun giocatore ha servito più assist in trasferta di Rodrigo De Paul in questo campionato (cinque al pari di Gomez).
•        Quella di oggi è la prima doppietta in Serie A per Stefano Okaka. La seconda nei Top 5 campionati europei dopo quella realizzata a dicembre 2016 contro l'Everton, quando indossava la maglia del Watford.
•        Dopo tre gare di fila senza reti in trasferta in Serie A, l'Udinese ha ritrovato il gol fuori casa. Dalla rete di Lasagna al Milan a quella di Okaka di oggi sono trascorsi 307'.
•        L'ultima rete in trasferta realizzata da Okaka in Serie A è datata marzo 2015, nella gara contro l'Atalanta, quando indossava la maglia della Sampdoria.
•        Due dei cinque gol dell'Udinese nel primo quarto d'ora di gioco in questo campionato sono stati segnati da Okaka.
•        Terzo gol per Stefano Okaka in questa Serie A, il primo fuori casa. Tutte e tre le sue reti sono arrivate da titolare.
•        L'ultimo gol di Federico Dionisi in Serie A risaliva al match contro il Milan a San Siro del maggio 2016.
•        Il Frosinone ha effettuato 24 tiri contro l'Udinese; è il numero più alto di tiri in un singolo match di Serie A dopo il record assoluto di 25, registrato nel marzo 2019 contro la SPAL.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments