Antognoni: "Capolavoro di Sousa, grande Fiorentina"

"L'accoglienza dei tifosi vale più di due scudetti"

  • A
  • A
  • A

Giancarlo Antognoni è tornato e la Fiorentina ha battuto la Juve. "Esordio" speciale per il nuovo ambasciatore della Viola: la Fiesole gli ha dedicato la coreografia "Unico 10" e la squadra di Paulo Sousa ha fatto il resto in campo. Grande gioia per l'ex centrocampista e idolo dei tifosi: "L'accoglienza che ho ricevuto vale più di uno o due scudetti. Sousa ha fatto un piccolo capolavoro. Ho visto un'ottima Fiorentina molto determinata".

Antognoni è intervenuto a Radio Anch'io Sport: "Paulo Sousa in qualche occasione è stato criticato ma ieri ha fatto un piccolo capolavoro spostando Sanchez sull'esterno e rafforzando il centrocampo con Badelj, Vecino e Borja Valero, e li penso che è stata vinta la partita. Non era la solita Juve, ma la Fiorentina ha fatto una grande prestazione".

L'ex numero 10 vuole alzare un trofeo: "Firmerei per la Coppa Italia. Adesso arrivano squadre difficili, prima il Napoli e poi eventualmente una tra Juventus e Milan. L'obiettivo Coppa Italia è importante per la Fiorentina, l'Europa League la vedo più difficile".

Una battuta anche su Kalinic, finito nel mirino della Super League cinese: "Spero resti alla Fiorentina, ma i cinesi sono 'pericolosi'. A parte la battuta, penso che Kalinic sia uno dei giocatori più importanti non solo per la Fiorentina ma a livello internazionale".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments