VERSO MARSIGLIA-ATALANTA

Atalanta, Gasperini: "Sarà il miglior Marsiglia, vogliamo andare a Dublino"

Il tecnico dei bergamaschi alla vigilia della semifinale d'andata di Europa League: "Sarà una sfida molto sentita"

  • A
  • A
  • A

Gian Piero Gasperini è pronto ad affrontare il Marsiglia nella semifinale d'andata di Europa League, con la voglia di regalare alla sua Atalanta un'altra finale, dopo quella di Coppa Italia: "Giocheremo in uno stadio meraviglioso, anche per la passione che ci mettono - le parole del tecnico nerazzurro a Sky -. Per fortuna si gioca 11 contro 11 e avremo la possibilità di giocare alla pari. Stiamo facendo una stagione straordinaria, speriamo che questo mese di maggio possa permetterci di finire bene. Bisogna pensare a una partita per volta. Per ora abbiamo conquistato la finale di Roma, adesso proviamo a ripeterci anche con un'altra capitale come Dublino".

I francesi hanno vissuto una stagione di alti e bassi, specialmente in campionato, ma Gasp non ha nessuna intenzione di sottovalutarli: "È un errore che non commetterà nessuno, sappiamo benissimo che ogni partita e ogni fase della competizione è diversa. Chi arriva nelle prime quattro ha sempre dei valori, io mi aspetto un Marsiglia come quello che ho visto giocare in Europa, con Villarreal e Benfica, più che come quello che abbiamo visto in campionato, altalenante. Siamo pronti per affrontare il miglior Marsiglia. Sono partite molto sentite, per l'Atalanta ancora di più, dato che arrivare a una semifinale europea in questo modo è molto importante".

Dopo aver eliminato il Liverpool la Dea si presenta all'appuntamento da favorita: "Il ruolo di favorita conta poco, quello che conta è come giochi in campo - ha detto il tecnico in conferenza -. Domani sicuramente avremo più credibilità perché abbiamo eliminato il Liverpool, ma si riparte da zero a zero. La nostra prima ambizione è fare una buona partita qui e metterci in evidenza, avere coraggio e qualità nell'affrontare questo tipo di partite".

Il discorso si è infine spostato su alcuni singoli: "I giocatori convocati sono tutti disponibili per giocare. Oggi si è fermato Bakker per un attacco influenzale. In porta giocherà Musso. Scalvini? È un giocatore recuperato. Abbiamo alcune situazioni che sono abbastanza chiare, attraverso le partite c'è una definizione abbastanza chiara di quella che può essere la formazione. Kolasinac? Per noi è stato un acquisto molto positivo, non solo per quello che ci ha trasmesso in campo, è un ragazzo che si è inserito molto presto, ha dei valori importanti. Indubbiamente l'esperienza che ha avuto qui a Marsiglia è stata molto formativa, comunque siamo felici di averlo dalla nostra parte domani".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti