VILLARREAL-MAN UNITED 12-11 DCR

Europa League: il trofeo va al Villarreal, United ko ai rigori  

Nella finale di Danzica il Sottomarino Giallo conquista il titolo per la prima volta: Cavani risponde al vantaggio di Gerard Moreno, poi è decisivo l’errore dal dischetto di De Gea

  • A
  • A
  • A

L’Europa League 2020-21 è sollevata al cielo dal Villarreal: nella finale della 50esima edizione della seconda coppa europea per club più prestigiosa il Sottomarino Giallo batte il Manchester United ai rigori. La formazione di Emery sblocca il risultato a Danzica al 29’ grazie a Gerard Moreno sulla punizione di Parejo; Cavani pareggia i conti al 55’ dopo un rimpallo fortuito. Nella ‘lotteria’ è fatale l’errore di De Gea dopo 22 tiri totali.

LA PARTITA
Il Villarreal conquista il primo trofeo europeo della propria storia. Ed è festa grande per Unai Emery, che conquista ai rigori la sua quarta Europa League da allenatore dopo le tre (consecutive) ottenute sulla panchina del Siviglia. Grande amarezza per il Manchester United. Una rappresentante spagnola esulta per il secondo anno consecutivo in questa competizione, dopo il Siviglia l’anno scorso.

Prima mezz’ora di dominio territoriale dei Red Devils sotto la pioggia di Danzica. Il destro dalla trequarti di McTominay termina abbondantemente sul fondo. Al 20’ Albiol allontana di testa un cross, Shaw si ritrova il pallone e calcia da posizione defilata: pallone largo, con Bruno Fernandes che va vicino alla deviazione. Sul fronte opposto, un destro secco di Pino rimbalza sulla schiena di McTominay prima di spegnersi sul fondo; poi, poco dopo, Bacca s’inventa un cross di rabona all’indirizzo di Pau Torres, il cui colpo di testa in torsione si perde alto. La crescita del Sottomarino Giallo si concretizza al 29’: punizione dalla trequarti sinistra di Parejo a scavalcare la difesa, la sfera spiove dalle parti di Gerard Moreno parte in posizione regolare e brucia Lindelof e supera De Gea con una zampata vincente da pochi passi.

Un pazzesco batti e ribatti stava per portare al 2-0 a inizio ripresa: in qualche modo se la cavano i difensori di Solskjaer. Lo United agguanta così l’1-1 al 55’: sulla conclusione di Rashford al volo dalla trequarti, la doppia deviazione favorisce Cavani, che si trova al posto giusto al momento giusto e insacca col piattone destro, anche lui in posizione regolare. Sulle ali dell’entusiasmo, Bruno Fernandes sfiora il vantaggio con un diagonale destro sul fondo. Al 70’ Rashford sbaglia un gol clamoroso, ma per sua “fortuna” l’azione era viziata da un precedente fuorigioco. Pau Torres salva di testa uno stacco di Cavani, ma il forcing finale del Manchester non basta per evitare i supplementari. Il Villarreal è più intraprendente nella prima parte dell’overtime, ma è decisamente impreciso con Moreno e Alcacer. Molte sono le interruzioni nella seconda e arrivano inesorabili i tiri di rigore. Sono tutti impeccabili i primi dieci rispettivi tentativi. È il momento dei portieri: Rulli è perfetto, De Gea invece si fa ipnotizzare dal suo omologo. Nella prossima stagione, dopo Atletico, Real Madrid, Barcellona e Siviglia, ci sarà una quinta squadra spagnola in Champions League (e in prima fascia). Dopo una notte infinita, nella provincia di Castellón si potrà festeggiare molto a lungo. Davide ha battuto Golia.

IL TABELLINO
VILLARREAL-MANCHESTER UNITED 12-11 dcr (1-1)

Villarreal (4-4-2): Rulli; Foyth (43’ st Gaspar), Albiol, Pau Torres, Pedraza (43’ st Alberto Moreno); Yeremi Pino (32’ st Alcácer), Capoue (18’ sts Raba), Dani Parejo, Trigueros (32’ st Moi Gómez); Bacca (15’ st Coquelin), Gerard Moreno. A disp.: Asenjo, Funes Mori, Estupiñán, Peña, Jaume Costa, Niño. All.: Emery
Manchester United (4-2-3-1): De Gea; Wan Bissaka (18’ sts Mata), Lindelof, Bailly (1’ sts Tuanzebe), Shaw; Pogba (1’ sts James), McTominay (18’ sts Telles); Rashford, Bruno Fernandes, Greenwood (10’ pst Fred); Cavani. A disp.: Grant, Henderson, Maguire, Diallo, Matic, Williams, Van de Beek. All.: Solskjaer
Arbitro: Turpin (Francia)
Marcatori: 29’ Gerard Moreno (V), 10’ st Cavani (M)
Rigori: Gerard Moreno (gol), Mata (gol), Raba (gol), Telles (gol), Alcacer (gol), Bruno Fernandes (gol), Alberto Moreno (gol), Rashford (gol), Parejo (gol), Cavani (gol), Moi Gómez (gol), Fred (gol), Albiol (gol), James (gol), Coquelin (gol), Shaw (gol), Gaspar (gol), Tuanzebe (gol), Pau Torres (gol), Lindelof (gol), Rulli (gol), De Gea (parato)
Ammoniti: Capoue (V), Bailly (M), Foith (V), Cavani (M)
Espulsi:

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments