Tim Cup: Sampdoria-Milan, chi vince ha la strada spianata

Stasera a Marassi l'ultimo ottavo di finale tra due squadre in difficoltà, ma il tabellone potrebbe aiutarle: ai quarti c'è il Carpi, poi in semifinale Spezia o Alessandria

  • A
  • A
  • A

Sampdoria-Milan è molto più di un ottavo di finale. Blucerchiati e rossoneri, autori fin qui di una stagione poco esaltante, potrebbero puntare tutto sulla Tim Cup, agevolati da un tabellone in discesa: la vincente della sfida di Marassi (ore 21), infatti, sfiderà nei quarti il Carpi, poi in semifinale ci sarà Spezia o Alessandria, le vere rivelazioni di questo torneo. Mihajlovic e Montella sono avvertiti: in campo serviranno le formazioni migliori.

Vincere per avere la strada spianata fino alla finale, dunque. Il Milan, che è partito ad agosto e ha già battuto il Perugia e - seppur con qualche affanno - il Crotone, sa che arrivare in fondo ad una competizione e contendersi un titolo potrebbe dare la svolta alla stagione: la Coppa Italia, tra l'altro, manca al club di via Aldo Rossi dal 2002-2003. Stesso ragionamento, però, lo fa la Sampdoria, alla quale il trofeo manca addirittura da 22 anni: in campionato i blucerchiati stanno andando ben peggio dei rossoneri, al posto di Zenga è arrivato Montella, ma poco è cambiato. Adesso questo tabellone potrebbe essere un vero colpo di fortuna.

Bando al turn over, quindi: vista la posta in palio, in campo non andranno le cosiddette seconde linee, bensì i titolarissimi. Tra i pochi cambi in casa Milan, dovrebbe scendere tra i pali l'esperto Abbiati, con Romagnoli-Mexes centrali di difesa e De Sciglio e Abate confermati sulle fasce: centrocampo con Cerci, Poli, Bertolacci e Bonaventura, davanti il tandem Bacca-Luiz Adriano. La Sampdoria, invece, dovrebbe presentarsi col 4-3-1-2, con Soriano alle spalle della coppia d'attacco formata da Rodriguez e Muriel, solo panchina per Cassano. Per Montella una grande opportunità, per Mihajlovic potrebbe invece già essere l'ultima chance.

Sampdoria (4-3-1-2): Viviano; Cassani, Moisander, Zukanovic, Regini; Christodoulopoulus, Palombo, Carbonero; Soriano; Muriel, Rodriguez. A disp.: Brignoli, Puggioni, De Silvestri, Coda, Pereira, Ivan, Fernando, Mesbah, Bonazzoli, Correa, Cassano.  All.: Montella.
Milan (4-4-2): Abbiati; Abate, Mexes, Romagnoli, De Sciglio; Cerci, Poli, Bertolacci, Bonaventura; Luiz Adriano, Bacca. A disp.: Donnarumma, Livieri, Simic, Zapata, Calabria, Antonelli, Kucka, De Jong, Montolivo, Suso, Honda, Niang. All.: Mihajlovic.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments