Real-Bayern, Marcelo ammette: "L'ho toccata con la mano, era rigore"

"Mentirei se dicessi il contrario. A volte gli arbitri sbagliano a nostro favore e altre volte contro"

  • A
  • A
  • A

Il fallo di mano in area sul cross di Kimmich c'era. E' lo stesso Marcelo ad ammetterlo. "Mentirei se dicessi che la palla non mi ha colpito la mano, era rigore", ha spiegato il brasiliano alla fine del match contro il Bayern. "Non parlo degli arbitri, ma è chiaro che a volte sbagliano a nostro favore e altre volte contro, non importa cosa succede devi giocare a calcio", ha aggiunto l'esterno dei Blancos.

Il ritorno della semifinale di Champions al Bernabeu, dunque, fa ancora discutere. Soprattutto il fallo di Mano di Marcelo che l'arbitro Cakir ha deciso di non punire, consentendo ai Merengues di volare in finale. "Se dico che non me ne importa, dico una cosa non vera, ma il calcio è così", ha dichiarato il laterale brasiliano. Parole che suonano un po' come una beffa per il Bayern, che invece ha dovuto salutare la Champions con rabbia e rimpianti. A partita in corso, del resto, sul mancato rigore si erano già scatenati i due grandi assenti della sfida del Bernabeu nelle file del Bayern: Jerome Boateng e Vidal. Il primo ha postato una foto del momento in cui Marcelo tocca il pallone con la mano e la scritta "no rigore ? andiamo...". Mentre il cileno dopo il rigore non concesso ha scritto "un'altra volta !!! ".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments