Liverpool, la favola di Trent Alexander-Arnold

Carragher twitta una foto di anni fa assieme al giovane terzino destro

Liverpool, la favola di Trent Alexander-Arnold

La prima volta in Champions League non si scorda mai, nemmeno se si tratta di un playoff d'agosto. Per Trent Alexander-Arnold il Ferragosto 2017 sarà una data da ricordare per sempre. Lui, nato a Liverpool il 7 ottobre 1998, quel momento lo sognava da una vita. Una vita tutta rossa: è nato a West Derby, uno dei sobborghi di Liverpool, guarda caso dove c'è Melwood, il centro di allenamenti del Liverpool. Un destino Reds al quale il piccolo Trent non si è sottratto, entrando a far parte dell'Academy nel 2004. Poi via, tutta la trafila nelle giovanili, fino al 2016: a 18 anni ecco che arriva il debutto in prima squadra. Nella scorsa stagione un totale di 12 presenze. Klopp però in questo inizio d'anno lo ha lanciato titolare: sia in Premier, che in Champions. E contro il Watford in tanti si sono stupiti: "calcia bene, questo ragazzino". E infatti Alexander-Arnold si è incaricato di battere tutte le punizioni e i calci d'angolo. Detto fatto, la situazione si è ripetuta in Champions League: esito? Gol. Destro a giro e palla nell'angolino basso. A celebrare il gol ci ha pensato Jamie Carragher, autentico monumento del Liverpool: ha twittato una foto di un prepartita mentre entrava in campo accompagnato da un bambino con la maglia del Liverpool. Quel piccolo ragazzo era proprio Trent Alexander-Arnold.

TAGS:
Trent alexander arnold
Champions league
Liverpool

Argomenti Correlati

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X