CHAMPIONS LEAGUE

Bayern Monaco-Barcellona si giocherà a porte chiuse causa Covid

Lo ha stabilito il governatore della Baviera, Markus Soeder, spiegando la decisione con l'aumento dei contagi nella regione. Altre tre gare senza pubblico

  • A
  • A
  • A

L'emergenza Covid torna prepotentemente a mettere i bastoni tra le ruote del calcio. La partita del girone E di Champions League del prossimo 8 dicembre tra Bayern Monaco e Barcellona, decisiva per la qualificazione agli ottavi del club blaugrana (che ha due soli punti di vantaggio sul Benfica, 7 contro 5), si giocherà, infatti, a porte chiuse. Lo ha stabilito il governatore della Baviera, Markus Soeder, spiegando la decisione con l'aumento dei contagi da Covid nella regione. 

Il 14 settembre scorso, nel match di andata fra le due squadre, i tedeschi si sono imposti al Camp Nou per 3-0. Oltre a Bayern-Barça, altre tre gare del prossimo turno di Champions League si giocheranno senza spettatori: si tratta di Lipsia-Manchester City, Ajax-Sporting Lisbona e Salisburgo-Siviglia.

Ma anche la partita del Manchester United contro lo Young Boys, in programma a Old Trafford l'8 dicembre, potrebbe subire un cambio di sede per le restrizioni legate al Covid-19. I timori legati alla nuova variante Omicron hanno persuaso le autorità britanniche a imporre dieci giorni di isolamento a chi entra nel Paese proveniente dalla Svizzera. La Uefa ha chiesto chiarimenti per capire se questo provvedimento contempli anche la squadra dello Young Boys. Se questo fosse il caso, le norme prevedono che sia trovato un campo neutro, anche se la partita potrebbe essere rinviata in altra data.

Vedi anche Focolaio Covid, il Belenenses sfida il Benfica in... 9 Calcio estero Focolaio Covid, il Belenenses sfida il Benfica in... 9

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti