West Ham: arrestato Sakho

Il fermo, secondo quanto riporta il Sun, è avvenuto nella notte di domenica: l'attaccante è stato rilasciato poche ore più tardi su cauzione

  • A
  • A
  • A

Il centravanti del West Ham, Diafra Sakho, è stato arrestato con l'accusa di intimidazione e minacce di morte alla fidanzata. Lo riporta l'edizione odierna del Sun, secondo cui il fermo è avvenuto nella notte di domenica. L'attaccante senegalese è stato poi rilasciato su cauzione, ma dovrà rispondere alle domande degli inquirenti il prossimo ottobre. Un portavoce del calciatore ha fermamente respinto ogni accusa.

L'arresto e il susseguente rilascio di Sakho, già denunciato il mese scorso per aggressione, è stato confermato da un portavoce della Metropolitan Police: "Domenica 23 agosto, gli agenti di Havering hanno arrestato un uomo sospettato di minacce di morte e intimidazione dei testimoni. L'uomo, 25 anni, è stato arrestato presso un indirizzo di Emerson Park, a Hornchurch. E' stato portato presso una stazione di polizia di Londra est e dovrà rispondere delle accuse in una data all'inizio di ottobre".

Un portavoce dell'attaccante, invece, nega ogni addebito dalle colonne del Sun. "Diafra Sakho non è stato accusato di alcun reato, nega con forza le accuse che gli sono state rivolte e ha fornito alla polizia una spiegazione esausitiva di quanto accaduto. Non farà ulteriori commenti". 

Sakho
è stato prelevato dagli Hammers dal Metz nell'estate del 2014 e nella prima stagione in Premier League ha realizzato 10 gol (12 totali),

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments