Salah for president: un milione di voti alle elezioni presidenziali in Egitto per l'ex romanista

Il 5% degli elettori ha scritto il nome dell'attaccante del Liverpool - nonostante non fosse candidato - sulla scheda elettorale

  • A
  • A
  • A

Un milione di voti, pari al 5% degli aventi diritto . Senza neppure essere candidato. Pazzesco quello che è successo in Egitto, nelle elezioni presidenziali che hanno visto il successo di Abdel-Fattah Al-Sisi che si è confermato alla guida del Paese per la seconda volta consecutiva con il 92% dei favori: un milione di elettori ha infatti aggiunto manualmente sulla scheda un terzo nome, quello di Mohamed Salah, portando l'ex giocatore della Roma e attualmente attaccante del Liverpool addirittura al secondo posto, davanti all'altro contendente ufficiale, Moussa Mostafa Moussa.

Dopo aver sfiorato l'anno scorso la vittoria in Coppa d'Africa, sfumata in finale contro il Camerun, Salah ha guidato quest'anno l'Egitto alla storica qualificazione al Mondiale di Russia: un traguardo raggiunto per la terza volta nella storia dal paese africano, 28 anni anni dopo l'ultima apparizione a Italia '90. Salah, in lizza anche per vincere la Scarpa d'Oro, sta vivendo una stagione favolosa con il Liverpool: da oggi più considerarsi persino il vincitore morale delle elezioni presidenziali egiziane.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments