FRANCIA

Psg, Letellier sequestrato e rapinato in casa con la famiglia

Notte da incubo per il terzo portiere dei parigini, tre dei quattro presunti autori del crimine sono stati fermati

  • A
  • A
  • A

Notte di paura per il terzo portiere del Psg, Alexandre Letellier. Il 33enne francese è stato sequestrato e rapinato nella propria abitazione, dove si trovava assieme alla sua famiglia. Quattro ladri, riferisce la stampa francese, si sono introdotti nella sua casa di Hardricourt, a Yvelines, intorno alle 2 del mattino, Letellier e famiglia sono stati svegliati dal sistema di allarme e hanno provato a chiamare subito la polizia, ma i malviventi sono riusciti a entrare nell'abitazione e hanno obbligato i padroni di casa a interrompere le comunicazioni.

La compagna del giocatore e i due figli (di due e sei anni) sono stati minacciati dagli intrusi, che hanno chiesto denaro e gioielli. La donna è stata presa a pugni mentre teneva in braccio uno dei suoi figli ed è stata anche minacciata di morte. Tre dei quattro presunti autori sono stati arrestati, mentre uno è riuscito a fuggire. Due dei fermati sono minorenni. Nell'intervento è rimasto ferito un agente, la polizia di Versailles ha aperto un'indagine.

IL PRECEDENTE CON DONNARUMMA

A luglio una brutta avventura molto simile era toccata a Gianluigi Donnarumma: il portiere azzurro era stato legato e rapinato nella sua casa parigina, insieme alla compagna Alessia Elefante. All'epoca i criminali erano riusciti a portar via un bottino di circa mezzo milione di euro.

Vedi anche Donnarumma e la rapina in casa: "Ero impotente e legato, non potevo far nulla" Calcio Donnarumma e la rapina in casa: "Ero impotente e legato, non potevo far nulla"

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti