FRANCIA

Ligue 1: doppio 1-1 per Lille e Lione, il PSG è secondo a -2

La formazione di Galtier pareggia contro lo Strasburgo, stesso risultato dell’OL a Marsiglia. Si fa sotto il Monaco: il 2-0 al Brest vale il -4 dalla vetta

  • A
  • A
  • A

Nella 27esima giornata di Ligue 1 il Lille pareggia 1-1 in casa con lo Strasburgo: Fonte risponde ad Ajorque. Il Losc è ora solo a +2 sul Psg, con il Lione fermato dal rigore di Milik a Marsiglia (1-1, vantaggio di Toko Ekambi). Per il titolo c'è anche il Monaco: 2-0 al Brest con Jovetic e Volland e -4 dalla vetta. In coda vince il Lorient (2-1 al St. Etienne), pareggi in Angers-Lens (2-2), Reims-Montpellier (0-0) e Nimes-Nantes (1-1).

Getty Images

MARSIGLIA-LIONE 1-1
Niente avvicinamento alla vetta, ma il secondo gradino del podio perso in favore del Paris Saint-Germain: insomma, il Lione non può certo essere felice al rientro da Marsiglia. Con l’acquolina in bocca generata dallo stop della capolista, all’OL bastano solamente una ventina di minuti per mettere sui binari giusti una trasferta non semplicissima, quando il destro di Toko Ekambi si insacca sul secondo palo su un bell’assist di Paquetà con velo di Aouar. A fine primo tempo una conclusione potente di Gueye viene però interrotta dal polso destro del centrocampista ex Milan, che come conseguenza porta al dischetto Milik: il polacco insacca proprio nel giorno del suo 27esimo compleanno. Il pareggio non soddisfa però nessuna delle due squadre e in avvio di ripresa sia Depay che Khaoui provano a spostare, senza successo, gli equilibri. Le ambizioni del Lione sono però ridimensionate a forza al 25’, perché Paquetà si merita suo malgrado il titolo di “uomo simbolo” del match con un piede a martello su Payet: seconda ammonizione e partita finita anzitempo. La gara si scalda, Depay si vede annullata una rete e i giocatori in campo devono accontentarsi del punticino per parte. Nonostante gli ospiti siano la terza forza di Francia, continua quindi senza sosta la difficoltà del Marsiglia a trovare la vittoria.

LILLE-STRASBURGO 1-1
Secondo pareggio consecutivo in casa per il Lille, che con questo 1-1 si lascia avvicinare ulteriormente dal Psg e dal Monaco. Partita complicata al Pierre-Mauroy: al 36', lo Strasburgo passa in vantaggio con il gran sinistro al volo di Ajorque sul cross di Guilbert che fulmina sul primo palo Maignan. La rete manda in confusione i padroni di casa, perché due minuti dopo l'autore del gol sfiora la doppietta con un colpo di testa respinto, stavolta, dal portiere della capolista. La formazione di Galtier si vede solo a fine primo tempo, con il colpo di testa di Botman alzato in corner da Kawashima e il contropiede fallito con il destro da David. Ad inizio ripresa, gli ospiti sprecano subito una grande occasione, con il diagonale di Bellegarde di poco a lato. Col passare dei minuti, il Lille occupa stabilmente la metà campo dello Strasburgo, anche grazie all'ingresso di Xeka, pericoloso con un destro dalla lunga distanza e con un tiro-cross non intercettato da David. All'86', arriva l'1-1 con il colpo di testa di Fonte, ma nel finale è lo Strasburgo ad andare più vicino alla vittoria, con Maignan miracoloso su Diallo. Finisce 1-1: il Lille sale a 59 e si assicura il primo posto in solitaria per un'altra giornata, ma adesso il Psg è di nuovo a -2, con il Monaco a -4. Ottimo pareggio, invece, per lo Strasburgo, a +5 sulla zona calda della classifica.

MONACO-BREST 2-0
Il Monaco vince e si iscrive ufficialmente alla lotta per il titolo. Al Louis II, però, la partita per gli uomini di Kovac è più dura del previsto, contro un Brest già capace di fermare sullo 0-0 il Lille e vicinissimo al pareggio anche con il Lione. E, nel primo tempo, i padroni di casa sprecano subito l'occasione di sbloccare il match: al 30', infatti, Perraud tocca il pallone in area col braccio, ma Larsonneur ipnotizza Ben Yedder e blocca il rigore, mentre nella ripresa Oliveira Silva colpisce la traversa. A scacciare i fantasmi ci pensa allora Stevan Jovetic: l'ex Fiorentina ed Inter, entrato al 59', riceve da Golovin, punta l'area e con il destro sul primo palo segna il gol dell'1-0 al 76'. La partita si chiude definitivamente prima del recupero, con la deviazione sotto porta di Volland sulla punizione battuta da Golovin. Finisce 2-0: il Monaco sale a quota 55 e si porta a -4 dal primo posto del Lille.

ANGERS-LENS 2-2
L'Angers butta via il doppio vantaggio e si fa fermare sul 2-2 in casa dal Lens. Dopo 10 minuti, la partita sembra già indirizzata, visto che i padroni di casa volano sul 2-0 con Dioni, che al 4' si invola davanti a Leca e insacca, e Mangani, che trasforma il rigore provocato dal fallo di Boufal. Al 21', i giallorossi accorciano le distanze: Gradit serve Clauss, che batte Bernardoni e riapre la partita. Nel recupero, quando i giochi sembrano ormai fatti, arriva il 2-2 con il colpo di testa di Kalimuendo su assist di Michelin. Con questo punto, il Lens sale a quota 41 e viene raggiunto al quinto posto dal Metz, mentre l'Angers si porta a 36 punti, ma sfuma la vittoria che manca da ben cinque partite.

REIMS-MONTPELLIER 0-0
Finisce senza reti la sfida tra Reims e Montpellier. Dopo un primo tempo povero di occasioni da gol, nella ripresa sono gli ospiti ad andare vicini al colpaccio in trasferta, ma Rajkovic è strepitoso nel fermare Savanier, lanciato in contropiede. Al 76', invece, è la formazione di Guion a sfiorare il vantaggio, con Omlin che emula il collega e mura Cafaro. Lo 0-0 resiste fino alla fine: il Montpellier si ferma dopo tre vittorie di fila e sale a quota 39, mentre il Reims, al quarto pareggio in cinque partite, si porta a 31, a +6 sulla zona calda.

LORIENT-ST. ETIENNE 2-1
Vittoria fondamentale per il Lorient, che con il 2-1 al St. Etienne si tira momentaneamente fuori dalla zona retrocessione. Successo preziosissimo, arrivato anche in rimonta, visto che al 14' Moukoudi batte Dreyer con una zampata di destro sul corner battuto da Nordin. I padroni di casa si assicurano i tre punti grazie al cambio del tecnico Pelissier, che al 61' inserisce Lauriente: mossa azzeccatissima, perché l'ex Rennes firma l'1-1 cinque minuti dopo segnando su punizione, per poi regalare il 2-1 all'86'. Con questa vittoria, il Lorient passa dal penultimo al quartultimo posto, approfittando nel migliore dei modi del pareggio tra Nimes e Nantes.

NIMES-NANTES 1-1
Finisce 1-1 lo scontro salvezza tra Nimes e Nantes: un risultato che non serve a nessuna delle due squadre, superate in classifica dal Lorient. Ospiti in vantaggio al 27': Kolo serve in area Blas, che di prima intenzione calcia di sinistro e trova l'angolino basso. Gli uomini di Plancque sfiorano il pareggio ad inizio ripresa con Ferhat, ma trovano comunque l'1-1 al 76' grazie a Koné, che riceve da Duljevic e ristabilisce l'equilibrio. Nel finale, Lafont è strepitoso nel murare Ferhat e Miguel, che si fa espellere al 91'. Nel finale, però, il risultato non cambia: il Nimes scivola al terzultimo posto a quota 25, a +1 sul Nantes. 

RISULTATI E CLASSIFICHE

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments