Liga: pioggia di gol per Barcellona e Real Madrid

Le big insieme al comando: i catalani travolgono 7-1 l'Osasuna, i blancos passano 6-2 a La Coruna

Barcellona e Real Madrid proseguono a braccetto in vetta alla Liga dopo la 34esima giornata. Al Camp Nou i blaugrana travolgono 7-1 l'Osasuna, matematicamente retrocesso con la vittoria del Leganes: brillano Messi, Gomes e Alcater, autori di una doppietta. I blancos invece, pur con molte riserve, riscattano la sconfitta nel Clasico vincendo 6-2 al Riazor col Deportivo La Coruna: a segno Morata, doppietta di James Rodriguez.

BARCELLONA-OSASUNA 7-1

Il Camp Nou torna a godersi lo spettacolo Barcellona dopo che nell'ultima apparizione casalinga era arrivato lo 0-0 con la Juventus e l'eliminazione in Champions League. In mezzo il 3-2 nel Clasico col Real Madrid al Bernabeu con Messi arrivato a 500 gol e questa sera il roboante 7-1 rifilato al fanalino di coda Osasuna nella 34esima giornata della Liga. Con Neymar squalificato, più Suarez e Iniesta in panchina, è Lionel Messi a trascinare la squadra e a sbloccare subito il risultato al 12': la 'Pulce' riparte velocissimo in contropiede e non sbaglia a tu per tu con Sirigu, scavalcato da un delizioso pallonetto.

Alla mezz'ora arriva il 2-0 e lo firma Andrè Gomes con un destro da dentro l'area. La ripresa si apre con la rete del 2-1 dell'Osasuna con Torres, ma questo gol ha l'effetto di scatenare il Barcellona: la squadra di Luis Enrique è una furia e colpisce 4 volte in 10 minuti. Al 57' il tris è ancora di Andrè Gomes, al 61' il 4-1 lo firma Messi con un gran sinistro dal limite che lo porta a 502 gol in carriera, 33 in Liga quest'anno; poi al 64' è Paco Alcacer a griffare il 5-1 mentre il 6-1 lo realizza su calcio di rigore Javier Mascherano, al primo gol in assoluto in maglia Barça in 7 stagioni. All'86' arriva il definitivo 7-1 ancora di Alcacer, doppietta pure per lui, che aggira Sirigu e insacca a porta vuota. Grande prova di forza per il Barcellona che sale a 78 punti in classifica e si conferma in vetta. Resta ferma a 18 l'Osasuna, ormai rassegnata alla retrocessione.

DEPORTIVO LA CORUNA-REAL 2-6

Il Real Madrid risponde al 7-1 del Barcellona all'Osasuna vincendo 6-2 al Riazor contro il Deportivo La Coruna. I Blancos di Zidane, con tante seconde linee in campo dopo la sconfitta casalinga per 3-2 nel Clasico di domenica scorsa, cambiano nove undicesimi di formazione ma la sostanza non varia: infatti dopo appena 53 secondi arriva la rete del vantaggio firmata da Alvaro Morata. Al 14' ecco il 2-0 realizzato da James Rodriguez con uno splendido tocco di esterno sinistro da dentro l'area. Sotto di due gol il Deportivo reagisce, si fa vedere con Gil e poi al 34' realizza Andone a porta vuota. Prima dell'intervallo però il Real torna avanti due reti col 3-1 di Lucas Vazquez su cross da sinistra di Marcelo.

Nella ripresa il Real dilaga: al 66' James Rodriguez firma la doppietta realizzando il 4-1 a porta vuota su assist di Morata, poi al 68' la cinquina è firmata da Isco; nel finale l'ex di turno Joselu realizza di testa il 2-5, poi è Casemiro a fissare il risultato sul 6-2 con un destro da fuori che piega le mani a Lux. Il Real aggancia il Barcellona in vetta a 78 punti ma la squadra di Zidane ha sempre una gara in meno, quella del Balaidos col Celta Vigo da recuperare. Nelle altre gare di serata il Leganes batte 3-0 il Las Palmas e condanna l'Osasuna alla retrocessione mentre il Valencia perde 3-2 in casa contro la Real Sociedad, a segno Zaza.

TAGS:
Liga
Barcellona
Real Madrid

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X