Liga: Messi show, poker Barcellona nel derby e fuga

Prova stratosferica della Pulce con due gol e un assist, Espanyol travolto 4-0 e allungo in classifica

Liga: Messi show, poker Barcellona nel derby e fuga

Il Barcellona strapazza l'Espanyol, nel derby in trasferta della 15.a giornata di Liga e si riprende la vetta solitaria. Netto 4-0 siglato dalle reti di Messi (17' e 65', entrambe su punizione), di Dembelé (26') e di Suarez (45'). I blaugrana approfittano del passo falso del Siviglia e staccano gli andalusi e l'Atletico Madrid, ora a -3. Per Messi è la rete numero 19 nel derby contro l'Espanyol: nessuno mai come lui.

Valverde lancia nuovamente Suarez in attacco insieme a Messi e Dembelé. L’Espanyol, con un 4-3-3 nominale che in fase passiva è un 4-5-1, imposta un piano partita di attesa e ripartenza, provando a fare densità nella sua metà campo per togliere ossigeno alla manovra avversaria. Il Barcellona, per il primo quarto d’ora, giochicchia, poi si accende Messi e si prende la scena: abbagliante la punizione del vantaggio, a fil di palo, imparabile per Diego Lopez. Da lì in poi è uno show del numero 10, in una di quelle serate in cui con lui non si può negoziare. L’assist per il raddoppio immediato viene cestinato da Suarez, quindi una giocata da funambolo al limite, difendendo palla da terra tra tre avversari, consente a Dembelé lo stop e tiro immediato sul secondo palo. 2-0 ed Espanyol tramortito, che prova una reazione d’orgoglio, ma il Barcellona e Messi tracimano: altra palla al laser della Pulce, Suarez gira al volo sul palo, poi è lo stesso Messi, poco dopo, a colpire a sua volta il palo di testa. L’appuntamento con il 3-0 è solo rimandato a fine primo tempo, su lancio di Dembelé Suarez scherza l’ex napoletano David Lopez e quasi dalla linea di fondo beffa anche Diego Lopez calciandogli tra le gambe.

Partita praticamente in ghiaccio, secondo tempo che serve solamente a Messi per continuare ad imperversare a suo piacimento. Diego Lopez gli dice di no, ma non può nulla, ancora una volta, su un perfetto calcio di punizione dell’argentino che cala il poker. Cerca gloria anche Coutinho, che rileva Dembelé e quasi si iscrive subito al tabellino dei marcatori, ma stavolta Diego Lopez riesce a salvarsi. Nemmeno la soddisfazione del gol della bandiera per l’Espanyol, che va a segno con Duarte ma il Var rileva il fuorigioco del difensore. Quarta sconfitta consecutiva per i padroni di casa, mentre il Barça allunga da solo in testa alla Liga.

TAGS:
Spagna
Liga
Calcio estero
Espanyol
Barcellona

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X