Liga: derby di Madrid pari, il Barcellona crolla

I blaugrana perdono 2-0 a Malaga e non approfittano dell'1-1 tra Real e Atletico. Ride il Siviglia

Real-Atletico (Afp)

Assolutamente da pazzi la 31esima giornata della Liga. Il Barcellona, che martedì sfiderà la Juventus nell'andata dei quarti di Champions, perde a sorpresa 2-0 in casa del Malaga e spreca la chance di agganciare in vetta il Real Madrid, fermato sull'1-1 dall'Atletico nel derby del Bernabeu coi gol di Pepe e Griezmann. Sorride il Siviglia che ritrova il successo battendo 4-2 il Deportivo e si porta a -1 dal terzo posto dei Colchoneros.

ZoomDisattiva slideshow
Foto 1

AFP

Foto 2

AFP

Foto 3

AFP

Foto 4

AFP

Foto 5

AFP

Foto 6

AFP

Foto 7

AFP

Foto 8

AFP

Foto 9

AFP

Foto 10

AFP

Foto 11

AFP

Foto 12

AFP

Foto 13

AFP

Foto 14

AFP

Foto 15

AFP

Foto 16

AFP

Foto 17

AFP

Foto 18

AFP

Foto 19

AFP

Foto 20

AFP

Foto 21

AFP

Foto 22

AFP

Foto 23

AFP

Foto 24

AFP

Foto 25

AFP

Foto 26

AFP

Foto 27

AFP

Foto 28

AFP

Foto 29

AFP

Foto 30

AFP

Foto 31

AFP

Foto 32

AFP

Foto 33

AFP

Foto 34

AFP

Foto 35

AFP

Foto 36

AFP

Foto 37

AFP

Foto 38

AFP

Foto 39

AFP

Foto 40

AFP

Foto 41

AFP

Foto 42

AFP

Foto 43

AFP

Foto 44

AFP

Foto 45

AFP

Foto 46

AFP

Foto 47

AFP

Foto 48

AFP

Foto 49

AFP

Foto 50

AFP

Foto 51

AFP

Foto 52

AFP

Foto 53

AFP

Foto 54

AFP

Foto 55

AFP

Foto 56

AFP

Foto 57

AFP

Foto 58

AFP

Foto 59
Foto 60
Foto 61
Foto 62
Foto 63
Foto 64
Foto 65
Foto 66
Foto 67

MALAGA-BARCELLONA 2-0

Il Barcellona fa la gara ma a punire è il Malaga, pericolosissimo in contropiede. E proprio in ripartenza al 32' i padroni di casa fanno 1-0 con l'ex di turno Sandro Ramirez, bravissimo a freddare Ter Stegen. Nella ripresa Luis Enrique manda in campo Sergi Roberto e Iniesta, poi anche Paco Alcacer ma Kameni non corre alcun rischio: anzi, al 57' Ter Stegen è ancora attento sul tiro di Juanpi, centrale. Al 65' la gara del Barcellona si fa ancora più difficile perchè Neymar si fa espellere per una brutta entrata ai danni di Llorente. La gara non perde colpi e al 73' viene annullato un gol al Malaga all'ex Udinese Penaranda, fermato per fuorigioco millimetrico. Poco dopo, al 78', Sergi Roberto viene steso sulla linea dell'area ma l'arbitro assegna soltanto la punizione, poi non concretizzata da Messi. Il Barça però non c'è, all'80' Ter Stegen è ancora super su Charles ma al 90' non può nulla sull'ennesima ripartenza del Malaga con Fornals che serve a rimorchio Jony che insacca a porta vuota. Il 2-0 fa esplodere la gioia del tecnico Michel, ex giocatore del Real Madrid, mentre Luis Enrique siede rabbuiato in panchina, consapevole di aver gettato una grande opportunità.

REAL-ATLETICO 1-1

La striscia vincente di Real e Atletico Madrid si ferma allo stadio Bernabeu nel derby, concluso in parità, 1-1. La squadra di Zidane fa la partita fin dall'inizio e si rende pericolosa al 15' con un bel destro di Ronaldo respinto da Oblak; al 29' il portiere ospite è ancora protagonista quando alza in angolo un tiro di Benzema; al 31' l'occasione migliore, con CR7 che supera Oblak ma sulla linea c'è il salvataggio di Savic. Prima dell'intervallo, al 38', è Griezmann a impegnare Navas con un diagonale di sinistro da fuori che il portiere devia in angolo.

La ripresa si apre col Real Madrid in attacco e al 52' arriva il meritato vantaggio con Pepe, che si inserisce in area e incorna il pallone messo al centro da Kroos. La reazione dell'Atletico non si fa attendere e al 59' Navas si supera e dice di no a Torres. Nel finale però l'1-1 della squadra di Simeone arriva col solito Griezmann: verticalizzazione di Correa, il francese sorprende i due centrali e realizza col sinistro a fil di palo. Il derby si chiude in parità, 1-1: un punto a testa per Real, che sale a 72, e Atletico, terzo a 62 punti.

SIVIGLIA-DEPORTIVO 4-2

Dopo sei gare senza successi, tre pareggi e tre sconfitte tra Liga e Champions, il Siviglia ritrova la vittoria battendo 4-2 il Deportivo La Coruna al Sanchez Pizjuan. Tre punti d'oro per la squadra di Sampaoli perchè sale a 61 e si porta a -1 dal terzo posto dell'Atletico Madrid, bloccato sull'1-1 dal Real nel derby. Primo tempo spettacolare con i padroni di casa avanti subito con Jovetic al 1' ma al 4' pareggia l'ex laziale Kakuta; al 9' gli andalusi tornano in vantaggio con Sarabia e ancora Kakuta fa 2-2 al 25'. Poco dopo la mezz'ora, al 32', il Siviglia trova per la terza volta il vantaggio e lo firma l'ex sampdoriano Correa di testa. Nella ripresa la squadra di Sampaoli controlla e nel finale, dopo diversi tentativi, trova il meritato 4-2 all'88' con Ben Yedder da distanza ravvicinata.

TAGS:
Spagna
Calcio estero
Liga
Real madrid
Atletico madrid
Siviglia
Barcellona

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X