Libertadores, Pato contro Bressan: "E adesso ridi ancora?"

Il Papero provoca il difensore brasiliano, protagonista in negativo dell'eliminazione del Gremio

  • A
  • A
  • A

Il Gremio detentore del trofeo in carica è stato eliminato, tra mille polemiche, dal River Plate in semifinale di Libertadores e il protagonista in negativo per la squadra di Portaluppi è stato il difensore brasiliano Bressan, che ha commesso il fallo da rigore che gli è costato l'espulsione e che ha permesso al River, in pieno recupero, di completare la rimonta e conquistare la finalissima di Copa Libertadores 2018.

Un penalty che ha fatto infuriare i giocatori in campo e il tecnico del Gremio ("Chi c'era al Var, Stevie Wonder?"), ma che ha anche offerto ad Alexandre Pato un'occasione imperdibile per prendersi la personale rivincita nei confronti di Bressan per un episodio accaduto tra i due risalente al 2013.

All'epoca dovevano disputarsi i quarti di finale della Coppa del Brasile tra Corinthians e Gremio e il Papero aveva dichiarato di avere una "predilezione speciale" nei confronti del club di Porto Alegre prima della partita, salvo poi sbagliare il rigore decisivo.Un errore 'sottolineato' da Bressan, che memore di quanto affermato dall'ex Milan andò di proposito a ridergli in faccia e a provocarlo durante i festeggiamenti.

Un affronto che Pato non ha dimenticato e che ha restituito a mezzo social dopo l'eliminazione del Gremio: "O Bressan! Adesso non ridi più? Tutto torna... ", ha scritto l'attaccante brasiliano, tifoso dell'Internacional, sul proprio profilo Twitter.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments