ICC: il City travolge il Tottenham

Netto successo di Guardiola, 3-0 grazie alle reti di Stones, Sterling e Diaz

  • A
  • A
  • A

Continua lo show del Manchester City all'International Champions Cup. Gli uomini di Guardiola, dopo il 4-1 al Real Madrid, rifilano un 3-0 al Tottenham. Match sbloccato dopo 10' dal colpo di testa su calcio di punizione di Stones. Aguero e compagni dominano la sfida, con il Kun che colpisce due pali, ma trovano il raddoppio solo al 72' con Sterling in contropiede, servito da Nasri. Il tris arriva nel recupero, con il tap-in vincente di Diaz.

Seconda goleada per il Manchester City. Dopo il derby perso contro lo United all'International Champions Cup, gli uomini di Guardiola hanno preso il volo, rifilando un 3-0 al Tottenham dopo il poker al Real Madrid. Alla prima occasione, è subito 1-0: al 10' De Bruyne, su calcio di punizione, trova in area Stones, che di testa batte Lloris. Dopo il vantaggio, il City non si ferma: al 14', a sfiorare il 2-0 è il neo acquisto Danilo, che sfrutta un rimpallo in area e accarezza l'incrocio dei pali con un destro a giro. Gli uomini di Guardiola insistono: al 15', Gabriel Jesus conclude in area con potenza, ma la conclusione è centrale, e Lloris può respingere. Stesso esito sul destro dal limite dell'area di Danilo. La prima occasione per gli Spurs arriva al 29', ma la strepitosa punizione di Kane viene alzata in corner da un ottimo intervento del neo acquisto Ederson. Il City, però, torna protagonista con Danilo al 44': il brasiliano prova il destro a giro dal limite dell'area: anche stavolta, Lloris si supera, e devia la conclusione. Nel finale, clamorose le occasioni capitate a Kane e Gabriel Jesus, ma l'inglese perdona Ederson in uscita, mentre l'ex Palmeiras sbaglia incredibilmente un contropiede rifinito da De Bruyne.

Nel secondo tempo, il City domina il match, sfiorando il raddoppio. Il protagonista, in tre circostanze, è Aguero, ma il Kun, in area, trova due volte il palo alla destra di Vorm nel giro di 3 minuti, al 66' di destro e al 68' di sinistro. Alla fine, però, gli uomini di Guardiola trovano ugualmente il 2-0: a firmarlo è Sterling che, servito da un ottimo filtrante di Nasri, si invola verso il portiere inglese e lo beffa con un tocco a fil di palo. Il Tottenham è tutto nei tentativi di Eriksen e Jensen, ma è bravo in entrambe le occasioni Muric, entrato al posto di Ederson, a evitare il gol del 2-1. A trovare la rete, allora, è ancora il City. A trovare il tris è Diaz, entrato al posto di Sterling, che deposita in rete dopo una gran parata di Vorm su Nasri. Altra splendida prestazione per Guardiola, già in formato Premier League, mentre è da rivedere l'atteggiamento del Tottenham, raramente pericoloso di fronte a Ederson.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti