SI QUALIFICANO SE...

Europa League, Roma e Lazio si qualificano se...

Quasi fatta per la squadra di Fonseca, ad Inzaghi serve un miracolo

  • A
  • A
  • A

La tre giorni europea si chiude in modo trionfale per le squadre italiane, che grazie ai successi di Roma e Lazio in Europa League ottengono 5 vittorie e un pareggio in sei partite e sognano la fase successiva. Se in Champions la Juve è già qualificata come prima, anche Inter, Napoli e Atalanta hanno chance di accedere al turno successivo e come loro anche i club della Capitale. Strada in discesa per la Roma, mentre la Lazio dovrà sperare in un quasi miracolo per staccare il pass per i sedicesimi. 

La squadra di Inzaghi infatti si gioca la qualificazione con il Cluj, che insegue con tre punti di ritardo ma contro cui ha gli scontri diretti favorevoli. C'è solo una speranza per i biancocelesti: all’ultima giornata dovranno battere il Rennes ultimo in classifica e sperare che il Celtic (già qualificato come primo) vinca contro il Cluj in Romania. 

Come detto serve quasi un miracolo, tutto il contrario di quanto serve invece alla Roma, che dopo il successo di stasera potrebbe addirittura permettersi di perdere all'ultima giornata. Roma fuori dall'Europa League solamente in caso di sconfitta contro il Wolfsberger e contemporaneo successo dell'Istanbul Basaksehir in casa del Borussia Monchengladbach.

La squadra di Fonseca si qualifica se: 1) Batte il Wolfsberger all'ultima giornata. 2) Pareggia con il Wolfsberger all'ultima giornata. 3) Perde con il Wolfsberger all'ultima giornata e il Borussia non perde contro l'Istanbul.

Vedi anche Europa League, Basaksehir-Roma 0-3: qualificazione a un passo per Fonseca Europa League Europa League, Basaksehir-Roma 0-3: qualificazione a un passo per Fonseca Vedi anche Europa League, Lazio-Cluj 1-0: Correa tiene accesa la speranza qualificazione Europa League Europa League, Lazio-Cluj 1-0: Correa tiene accesa la speranza qualificazione

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments