LAZIO-CLUJ 1-0

Europa League, Lazio-Cluj 1-0: Correa tiene accesa la speranza qualificazione

Ai ragazzi di Inzaghi basta la rete dell'argentino per raccogliere i tre punti. Per passare serve un miracolo

  • A
  • A
  • A

La Lazio ha battuto 1-0 il Cluj nella quinta giornata di Europa League, salendo così a quota 6 punti nel gruppo E e tenendo viva una flebile speranza di qualificazione ai sedicesimi di finale. Decisiva la rete di Correa al 24' dopo una combinazione in area con il giovane Adekanye. Lo stesso argentino e Luis Alberto si sono divorati la rete del raddoppio e nella ripresa i rumeni hanno spesso sfiorato il pareggio con Omrani, senza trovarlo.

--
LA PARTITA

Vincere e poi sperare nel (quasi) impossibile. La prima metà della missione della Lazio in quel che resta dell'Europa League è andata a buon fine, a fatica, ma a buon fine, ed è ciò che più conta. Grazie al guizzo di Correa al 24' i ragazzi di Inzaghi hanno mantenuto aperta la porta della qualificazione ai sedicesimi di Europa League: dovranno vincere a Rennes e sperare che il Cluj perda in casa contro il già qualificato Celtic.

Simone Inzaghi contro i rumeni ha fatto rifiatare diversi uomini chiave come Strakosha, Milinkovic-Savic e Immobile, lanciando Adekanye dal primo minuto al posto di un acciaccato Caicedo. Nel primo tempo però la Lazio ha costruito la sua vittoria, giocando con personalità e grinta, dando qualità alla manovra grazie soprattutto all'asse di sinistra Luis Alberto-Correa. Con le invenzioni dello spagnolo e le sgroppate dell'argentino, non solo è arrivato il gol dell'1-0 poi decisivo con la collaborazione tutta di prima di Cataldi e Adekanye, ma anche le occasioni sprecate dallo stesso Tucu, anch'esse pezzo fisso del repertorio. Per il Cluj una sola occasione, ma importante con il palo dell'ex Cesena Djokovic.

Lo scenario è completamente cambiato nella ripresa. La Lazio ha spento la luce, difendedosi bassa ma in maniera poco compatta e subendo il gioco offensivo del Cluj. Un'autorete sfiorata da Acerbi (bravo Proto) e il salvataggio di Bastos su Omrani, dopo la parata decisiva dello stesso Proto su Paun, hanno spaventato Inzaghi che è corso ai ripari con cambi conservativi. L'ingresso di Traoré per il Cluj ha dato centimetri in avanti ai rumeni, ma è stato Luis Alberto al 60' a sprecare l'occasione più grande dimenticandosi di calciare in porta. Nel finale Omrani e Mike sfiorano il pari beffa, ma questa volta Inzaghi è potuto uscire dal campo col sorriso.

--
LE PAGELLE

Correa 6,5 - In coppia con Luis Alberto è una gioia per gli occhi, ma come sempre è delizia e croce della Lazio. Sblocca il match con una giocata di qualità in area, poi spreca diverse occasioni per il raddoppio.

Luis Alberto 6,5 - Illumina in campo con i suoi passaggi filtranti e da lui partono le azioni migliori della Lazio. Dà il via all'azione del gol, poi manda in porta Correa in almeno tre occasioni. Col pallone tra i piedi sa sempre cosa fare e gioca con tranquilllità. Si divora il raddoppio nella ripresa.

Adekanye 6 - Esordio da titolare per l'ex Liverpool classe 1999. Mette a referto un assist, lasciando intravedere qualità ma anche tanta inesperienza. Inzaghi lo vorrebbe più in area, ma quando entra si prende un giallo per simulazione.

Jony 6 - Primo tempo timido sulla sinistra, poi nella ripresa prende coraggio con l'aumentare degli spazi. Un paio di buoni strappi sulla fascia, pur mancando di precisione nell'ultimo passaggio.

Omrani 6,5 - L'uomo più pericolo del Cluj, soprattutto nella ripresa. Sbaglia due buone occasioni, ma ha il merito di procurarsele e tenere in apprensione i biancocelesti.

--

IL TABELLINO
LAZIO-CLUJ 1-0
Lazio (3-5-2):
Proto 6; Bastos 6,5, Vavro 5,5, Acerbi 6; Lazzari 6,5, Parolo 6, Cataldi 6, Luis Alberto 6,5 (35' st Patric sv), Jony 6 (30' st Lulic 6); Adekanye 6 (20' st Caicedo 6), Correa 6,5. A disp.: Guerrieri, Alia, Luiz Felipe, Falbo. All.: Inzaghi 6.
Cluj (4-3-3): Arlauskis 6; Mike 6, Boli 6, Burca 5,5, Camora 6; Bordeianu 5,5 (17' st Deac 5,5), Djokovic 6, Culio 5,5; Peteleu 5,5 (28' st Susic 5,5), Omrani 6,5, Paun 5,5 (20' st Traorè 5,5). A disp.: Fernandez, Pascanu, Golofca, Hoban. All.: Petrescu 6.
Arbitro: Palabiyik (Turchia)
Marcatori: 24' Correa
Ammoniti: Adekanye (L); Djokovic, Traoré (C)
Espulsi: nessuno
--

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments