Euro 2016, Jerome Boateng ha paura

Il difensore tedesco, che era allo Stade de France il 13 novembre, teme altri attentati

  • A
  • A
  • A

Jerome Boateng, fratello di Kevin Prince, non porterà la propria famiglia allo stadio in occasione degli Europei che inizieranno il prossimo 10 giugno in Francia. Il difensore tedesco, che era in campo allo Stade de France durante gli attacchi terroristici subiti da Parigi il 13 novembre scorso, ha detto a Sport Bild: "La mia famiglia e i miei figli non verranno allo stadio, penso che i rischi siano troppo grandi".

"E' un peccato essdoversi confrontare con un tale problema - ha aggiunto il calciatore della nazionale campione del mondo - Ma in questi ultimi tempi sono successe troppe cose che devono far riflettere. Voglio potermi concentrare solo sul calcio giocato, e mi sentirò più tranquillo se la mia famiglia non verrà allo stadio". La Germania, inserita nel Gruppo C con Irlanda del Nord, Ucraina e Polonia, giocherà di nuovo allo Stade de France il prossimo 16 giugno contro la nazionale guidata in attacco dal compagno di Boateng al Bayern Robert Lewandowski.