Confederations Cup: la Germania stende il Camerun, al Cile basta un pareggio

I campioni del mondo si impongono 3-1 con le reti di Demirbay e la doppietta di Werner, la Roja non va oltre l’1-1 con l’Australia

Confederations Cup: la Germania stende il Camerun, al Cile basta un pareggio

Germania e Cile raggiungono Portogallo e Messico in semifinale di Confederations Cup. I campioni del mondo stendono 3-1 il Camerun nella terza giornata del gruppo B e conquistano il primo posto nel girone. Alla Roja, invece, basta l'1-1 in rimonta contro l'Australia per qualificarsi come seconda. In semifinale, la Germania affronterà il Messico, secondo nel gruppo A, mentre per i sudamericani c'è l'affascinante sfida con il Portogallo di CR7.

GERMANIA-CAMERUN 3-1

La Germania deve vincere contro il Camerun e sperare in un passo falso del Cile per passare il girone al primo posto ed evitare il Portogallo di Cristiano Ronaldo in semifinale. La classifica, infatti, vede entrambe le squadre a quota 4 punti ma i sudamericani possono vantare una differenza reti migliore. Nonostante si trovi al cospetto dei campioni del mondo in carica, il Camerun parte senza alcun timore reverenziale e, dopo appena nove minuti, va vicinissimo al vantaggio con una conclusione deviata di Djoum che viene smorzata da ter Stegen. Sono sempre e solo gli africani a fare la partita e la prima chance per gli uomini di Joachim Low (150esima panchina per lui alla guida della nazionale tedesca) arriva solo al 20' quando il piazzato di Emre Can lambisce il palo di Ondoa. La Germania prova a prendere coraggio ma è ancora il Camerun a sfiorare il gol dell'1-0 con Bassong, prima, e con Zambo Anguissa, poi, che costringe ter Stegen al miracoloso intervento.

La squadra di Low inizia il secondo tempo con un altro piglio e ci mette appena 3 minuti per rompere gli indugi: Kerem Demirbay supera un incolpevole Ondoa con un destro fulminante dal limite dell'area di rigore che si infila all'incrocio dei pali e fa 1-0. L'episodio decisivo che, di fatto, chiude la partita arriva al 60esimo quando l'arbitro Wilmar Roldan espelle Mabouka con l'aiuto del VAR. Il fischietto colombiano aveva inizialmente mostrato il rosso all'incolpevole Siani, salvo poi correggersi dopo avere consultato (per due volte) le immagini. La Germania approfitta della superiorità numerica per siglare il gol del 2-0 con Werner che, di testa, non perdona Ondoa. Con una reazione d'orgoglio, il Camerun trova il gol del 2-1 con Aboubakar che anticipa ter Stegen e, di testa, mette in rete. La gioia degli africani, però, dura solo pochi secondi visto che Werner insacca al volo il cross perfetto di Henrichs per la rete del 3-1 con cui si chiude il match e che regala il primo posto nel gruppo B alla Germania.

CILE-AUSTRALIA 1-1

Le speranze di raggiungere una storica semifinale per l'Australia sono appese ad un filo. I Socceroos devono vincere contro il Cile e sperare che il Camerun non faccia altrettanto contro la Germania. I sudamericani, però, partono subito fortissimo: dopo 7 minuti, gran girata al volo di Vidal con Ryan che salva il risultato. L'estremo difensore australiano si ripete cinque minuti più tardi, questa volta su Vargas, con un altro strepitoso intervento che tiene in corsa i suoi. La Roja reclama anche un calcio di rigore per un presunto fallo di Milligan su Sanchez ma Rocchi, coadiuvato dal VAR, decide giustamente di non assegnare il penalty. Improvvisamente, dopo oltre mezz'ora di torpore, si svegliano gli australiani che trovano addirittura la rete del vantaggio a cinque minuti dall'intervallo: grande azione corale con Sainsbury che recupera palla, Kruse la cede a Troisi, che sottoporta insacca. L'ex interista, in pieno recupero, si mangia anche la chance di portarsi sul 2-0 con una volée da posizione ravvicinata che finisce alta sopra la traversa di Bravo.

Il brutto e sofferto finale di primo tempo ridà fiato ed energie alla Roja che si lancia a capofitto in attacco per trovare il gol del pareggio, ma sono ancora i Socceroos a rendersi pericolosi con Cahill che su calcio d'angolo impegna Bravo. La spinta dei sudamericani aumenta con lo scorrere dei minuti e, al 65esimo, il Cile trova il pareggio con Rodriguez che supera Ryan, deviando in rete il traversone invitante di Mena: 1-1 alla Otkrytie Arena. Il gol subito smorza l’entusiasmo dei ‘Canguri’ ed affievolisce la spinta degli australiani che avrebbero bisogno di un'impresa per passare il turno. Il Cile controlla senza affanno il pallino del gioco e, con Vargas e Vidal, sfiora il gol del raddoppio. L’1-1 finale consente agli uomini di Pizzi di festeggiare la conquista del secondo posto nel girone alle spalle della Germania: in semifinale la Roja troverà il Portogallo di Cristiano Ronaldo.

TAGS:
Calcio estero
Confederations cup
Cile
Germania
Australia
Camerun

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X