Cile, altro caso Vidal

Emergono nuovi dettagli sulle possibili cause, la stampa cilena: "Casinò e alcool". Lui risponde mostrando il fisico

  • A
  • A
  • A

Altro capitolo della storia tra Arturo Vidal e la nazionale cilena. Nei giorni scorsi, il centrocampista del Bayern aveva abbandonato il ritiro della Roja, ufficialmente per motivi personali. Ma la stampa cilena ha insistito: "Vidal si è presentato agli allenamenti in pessimo stato, dopo una notte al casinò". L'ex juventino ha poi risposto su Twitter mostrando il fisico: "Getto via tutte le brutte vibrazioni".

Durante la scorsa Copa America Vidal fu protagonista di un incidente dopo una nottata al casinò innaffiata da tanto alcool. Ora le nuove voci. Secondo quanto raccolto dal quotidiano cileno "El Mercurio", tre giocatori della Roja avrebbero "denunciato" il comportamento di Vidal alla stampa. I tre, rimasti anonimi, hanno raccontato al quotidiano che "martedì mattina dopo le 8 Vidal si è presentato in ritiro in pessime condizioni, così l'abbiamo invitato ad andare a dormire". Quando poi Vidal si è presentato per il pranzo delle 14 - dopo che i compagni si erano allenati agli ordini di Sampaoli - il ct lo avrebbe allontanato dal ritiro: "Questa è l'ultima opportunità che ti do, però ora vai". Vidal avrebbe trascorso la notte nello stesso casinò in cui passò la famigerata nottata dell'incidente.

Vidal ha smentito, nell'edizione di ieri de "La Tercera" che il suo allontanamento era dettato da ragioni disciplinari. Come ha appreso il quotidiano cileno, è stao confermato il fatto che Vidal è tornato in Germania per assistere all'operazione del figlio, malato di diabete. L'ex bianconero doveva partire per l'Europa martedì pomeriggio, ma ha perso l'aereo, tornando quindi mercoledì. Su Twitter poi, il centrocampista ha mostrato il fisico durante una sessione di allenamento in palestra e la frase: "Getto via tutte le brutte vibrazioni della gente che mi vuole vedere al suolo".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments