Bundesliga, solo pari del Dortmund

Borussia bloccato sullo 0-0 in casa dell'ultima in classifica, la squadra di Kovac si avvicina

  • A
  • A
  • A

Nel posticipo della 22.a giornata di Bundesliga il Borussia Dortmund non va oltre uno 0-0 piatto sul campo del Norimberga ultimo in classifica. Il margine della squadra di Favre sul Bayern Monaco si assottiglia così a soli tre punti e nel prossimo turno per i gialloneri ci sarà una partita non semplice contro il Bayer Leverkusen. Sorridono i bavaresi, per un campionato a questo punto riaperto nella lotta per il titolo.

Ai tifosi della Bundesliga le partite al lunedì sera proprio non piacciono e infatti dal 2020/2021 si tornerà a giocare solo nel weekend. Fino a quel momento, però, potrà capitare che la propria squadra giochi all'inizio della settimana, ma la curva del Norimberga vuole essere sicura di non essere fraintesa nel proprio dissenso. Il primo tempo della gara contro il Borussia Dortmund viene così interrotto tre volte, e finisce dopo 4 minuti di recupero, per il lancio in campo di numerose palline di carta nere quando la squadra di Favre si trova a battere un calcio d'angolo vicino al settore più caldo dei tifosi di casa. Giocatori, arbitro e assistente in zona si trovano così impegnati in un'operaazione di pulizia che poco ha a che fare con il loro ruolo sul terreno di gioco. E dire che i punti in palio in questa partita sono importanti per tutti: il Borussia deve riallontanare il Bayern e dare un segnale dopo la rimonta dell'Hoffenheim nell'ultimo turno di campionato e il naufragio di Wembey in Champions League, il Norimberga deve fare risultato per provare a sperare nella salvezza nonostante l'ultimo posto in classifica. Serve aspettare il 28' per la prima occasione, ma non è il Borussia a rendersi pericoloso, perché è Behrens di testa a costringere Burki ad alzare in angolo. La risposta del Dortmund arriva con Mario Gotze che per quattro volte prima dell'intervallo, con il destro o di testa, tenta di battere Mathenia senza trovare la via della rete, per bravura del portiere o per imprecisione.

Anche nella ripresa è sempre Gotze a tirare verso la porta per il Borussia Dortmund, ma di mezzo ci sono o il solito Mathenia oppure l'imprecisione del numero 10 di Favre che allora cerca di aumentare la pericolosità negli ultimi metri della squadra inserendo Paco Alcacer. Il pallone è sempre tra i piedi dei giocatori del Borussia che però hanno poche idee, commettono tanti errori tecnici e non trovano nessuno ispirato da un cambio di passo che permetterebbe di mettere in difficoltà l'ordinata difesa di squadra del Norimberga. Paco Alcacer ci prova nel finale trovato da Weigl con un lancio lungo, ma il suo diagonale finisce largo. Il Borussia chiede a Gotze o Sancho uno spunto, un'intuizione che possa piegare la gara in proprio favore, ma la serata non sembra essere di quelle giuste e l'assenza di Marco Reus si fa sentire ancora di più. Schommers, allenatore del Norimberga alla prima in panchina dopo l'esonero di Kollner, chiede indicando il proprio orologio “alla Mazzarri” il triplice fischio finale, liberazione e gioia per i padroni di casa, sconforto per il Dortmund che non si scuote al termine di una settimana terribile in cui si è riaperta la corsa per il titolo in Bundesliga ed è quasi sfumata la qualificazione ai quarti di Champions League.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments