Barcellona: Messi prosciolto da accusa di frode fiscale

Il fuoriclasse argentino non era al corrente della vicenda. Chiesti 18 mesi per il padre

  • A
  • A
  • A

La Procura di Barcellona ha archiviato l'indagine su Leo Messi per la frode fiscale legata alla gestione dei propri diritti di immagine, mentre ha chiesto 18 mesi di carcere per il padre del calciatore, Jorge Horacio, per aver sottratto al fisco circa 4 milioni di euro. Messi è stato prosciolto dall'accusa perché non sarebbe stato mai al corrente della vicenda. La Pulga, come noto, al momento è ferma per infortunio.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments