Serie B: Maniero trascina il Bari, Carpi-Frosinone senza reti

I Galletti, con una doppietta del bomber, battono 2-1 il Cesena e balzano al secondo posto. Parità tra le due ex Serie A, Vicenza corsaro a Salerno

  • A
  • A
  • A

Riccardo Maniero fa impazzire il San Nicola. Nel primo anticipo della quarta giornata di Serie B il Bari batte 2-1 il Cesena grazie alla doppietta del suo bomber, ora capocannoniere del torneo con 4 reti, e sale al secondo posto a quota 7 punti. A braccetto coi Galletti c'è il Frosinone, che pareggia 0-0 sul campo del Carpi. Prima vittoria stagionale infine per il Vicenza, che si impone 3-2 in casa della Salernitana, decisiva la doppietta di Signori.

Che sia Maniero il protagonista della serata del San Nicola lo si capisce dopo appena 8 minuti, quando serve un assist al bacio per Furlan che da due passi manda fuori. La rete biancorossa è rimandata al minuto 18: proprio Maniero riceve il cross di Cassani e di testa fa 1-0. Ad inizio ripresa i pugliesi vanno vicini al bis, ma Fedele da 25 metri colpisce la traversa. A sorpresa arriva il pari del Cesena: Micai mette male la barriera e Di Roberto col mancino a giro lo beffa. Al minuto 83 però, un'ingenuità di Ligi che trattiene in area Maniero regala all'attaccante il penalty della vittoria.

Ben diversa la gara del Braglia, dove Carpi e Frosinone - lo scorso anno entrambe in Serie A - preferiscono difendersi che attaccare. Gli emiliani, decimati in difesa, vanno comunque ad un passo dal gol sia al 10', quando uno scatenato Di Gaudio colpisce la traversa, che al 28', con una conclusione di Poli fuori di pochissimo. Nella ripresa salgono i ciociari, che sfiorano il vantaggio con Ciofani: spaccata su cross di Dionisi che anticipa il portiere ma non inquadra lo specchio. Nel finale chance anche per il neoentrato De Marchi, ma la falla va fuori e il match si chiude 0-0.

La girandola di gol del venerdì va in scena all'Arechi, dove il Vicenza trova il primo sorriso stagionale grazie ad un avvio sprint: due reti di Signori, all'8' con un destro all'altezza del dischetto e al 21' con rasoterra incrociato, mettono in ginocchio la Salernitana. I granata però riescono a rialzarsi con un colpo di testa di Della Rocca (33') e una punizione mancina di Rosina (49'). I campani, scatenati, vanno anche vicini al sorpasso, ma al minuto 74 il neoentrato Di Piazza sfrutta una lunga rimessa laterale e con un bolide sotto la traversa regala la vittoria ai veneti.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments