Calcio

Della leggerezza, ovvero la ricetta di Marco Giampaolo per ritrovare quel sorriso negato alla Samp da un po' troppo tempo. Leggerezza e spensieratezza che pero', in vista dell'arrivo a Marassi della Fiorentina di Pioli non significa sottovalutazione o quella mancanza di concentrazione che ha imbastito la figuraccia contro il Benevento. Leggerezza che significa giocare a calcio con l'entusiasmo e la capacita' di sorprendere che e' stata la caratteristica della Sampdoria fino a un certo punto del campionato. "Abbiamo una caratteristica ben precisa: giocare. Se non lo facciamo diventiamo una squadra mediocre, diversamente riusciamo a entusiasmarci e entusiasmare. Dobbiamo giocare con leggerezza, bisogna ritrovare l'aspetto ludico". E' una sfida sicuramente difficile per la Sampdoria che trovera' di fronte una delle squadre piu' in salute del campionato: "E' una formazione che sta bene e arriva da tanti risultati utili - ha detto Giampaolo - . Ma gia' dopo la partita dell'andata avevo detto che la squadra sarebbe cresciuta. Oggi e' capace di competere con le migliori quindi sara' una gara difficile". Tutti recuperati in casa blucerchiata e possibilita' di scelta per il tecnico che ritrova Bereszynski sulla fascia destra difensiva mentre dovrebbe essere Regini a fare coppia con Silvestre al centro col pacchetto arretrato con Strinic a sinistra. A centrocampo Linetty potrebbe essere favorito su Barreto, in avanti il solito trio: Ramirez in appoggio a Quagliarella e Zapata

Tempo reale
  • A
  • A
  • A