Calcio

Arbitri italiani sul piede di guerra e pronti a scioperare: è la posizione che verrà illustrata – come riporta il Corriere della Sera – dal presidente Nicchi. Violenza, rimborsi non pagati dalla Serie C in giù, class-action da parte di tifosi scontenti, ma soprattutto mancanza di rappresentatività in Figc i motivi dell'agitazione. All'Aia potrebbe infatti venir tolto il 2% di delegati alla prossima elezione del presidente della Federcalcio.

Tempo reale
  • A
  • A
  • A