Crotone, l'addio di Zenga: "Così fa male"

Il tecnico saluta club e tifosi con un post su Instagram: "Resterete sempre nel mio cuore"

  • A
  • A
  • A

Una salvezza che non è riuscito a conquistare, le lacrime subito dopo la sconfitta di Napoli che ha sancito la retrocessione. E ora Walter Zenga e il Crotone si dicono addio. L'allenatore ha salutato con un post su Instagram: "Grazie. Ci ho messo la passione. La professionalità. La serietà. È due mesi che non vedo i miei bimbi. Così fa male. Tanto male. CROTONE e i CROTONESI resteranno per sempre nel mio cuore".

L'ex portiere ha salutato club e tifosi pubblicando un video in cui si vede il panorama dalla sua terrazza, un video in cui si vede il mare. "Ho l'amarezza dentro ma anche la gioia di aver conosciuto persone splendide disponibili gentili. Quando si va al Sud si piange due volte: quando si arriva ma, soprattutto, quando si va via" ha aggiunto l'ex portiere nella didascalia. 

Intanto il Crotone studia il nome nuovo per la panchina: i calabresi, che puntano all'immediato ritorno in Serie A, stanno valutando Giovanni Stroppa che quest'anno ha sfiorato i playoff con il Foggia. Ma i profili al vaglio della società sono diversi a partire da quello di Benny Carbone che di Zenga è stato vice: il club pensa anche alla possibilità di promuoverlo in prima linea. Da tempo, inoltre, al Crotone piace Roberto De Zerbi anche se l'ex tecnico del Benevento potrebbe ricevere offerte in Serie A. L'ultimo nome sulla lista, infine, è quello di Vincenzo Vivarini

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments