Asta è intervenuto a 4-4-2

L'ex centrocampista granata: "Sarà un bel derby. In questo momento l'attacco del Torino può mettere in difficoltà chiunque"

  • A
  • A
  • A

In vista del derby della Mole, che si disputerà domani alle ore 20.45 all'Allianz Stadium, è intervenuto a 4-4-2 l'ex centrocampista del Torino, Antonino Asta: "Sarà un bel derby. L'attacco del Torino può mettere in difficoltà chiunque perché ha giocatori tecnici e rapidi. Se dovesse giocare con questo modulo penso che gli esterni offensivi possano dare fastidio alla difesa bianconera. È sicuramente il miglior Torino degli ultimi anni".

"Il giocatore simbolo di questo Torino è Belotti, ha l'atteggiamento di chi lotta su ogni palla – ha aggiunto l'allenatore del Teramo-. Tutti conoscono la forza di Dybala e Belotti ma spero che in questo derby qualcun altro possa essere decisivo. Ljajic, ad esempio, è maturato molto, è imprevedibile, non ti dà punti di riferimento e credo che possa essere lui la sorpresa di domani sera. Il Torino è una squadra che sta crescendo gara dopo gara, è maturata molto, è vero che sono passate poche partite però non ha mai perso e se dovesse prendere meno gol allora potrà davvero dare fastidio a tutti".

Tonino ha poi commentato le dichiarazioni dell'allenatore della Juve riguardo la posizione in classifica del Torino a fine anno: "Allegri ha detto che il Torino può arrivare tra le prime sei in classifica, io sono d'accordo con lui. Il Toro non ha ceduto Belotti e ha preso giocatori importanti come Rincon e Niang. Mihajlovic poi quest'anno ha le alternative e penso che i granata possano ambire a qualcosa di importante come l'Europa League".

Sulla squadra che domani affronterà ha affermato: "La Juventus detta legge in Italia da sei anni e ha fatto due finali di Champions in tre anni. Manca la vittoria in Europa ma è una squadra devastante, ha giocatori di qualità e strutturati fisicamente, ora deve vincere la Champions League".

Infine Asta ha concluso l'intervento con un ricordo sul suo passato da giocatore: "Il mio derby più bello è stato quello che si ricordano tutti perché passare da 3-0 a 3-3 rimarrà nella storia. Quella era una Juventus fortissima che infatti vinse lo scudetto e ancora oggi i tifosi del Toro si ricordano quel pareggio che valse come una vittoria".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments