Il Bayern Monaco richiama Starke

L'allenatore dei bavaresi reintegra in prima squadra il 36enne attuale preparatore dei portieri. E venerdì sarà già in panchina col Wolfsburg

  • A
  • A
  • A

L'infortunio di Manuel Neuer, che non sarà disponibile fino a gennaio, ha costretto il Bayern Monaco e Carlo Ancelotti a trovare una soluzione per coprire il ruolo di portiere. E la soluzione i bavaresi ce l'hanno proprio in casa, non serve provare a ingaggiare uno svincolato. Ancelotti ha infatti deciso di reintegrare in prima squadra il 36enne Tom Starke, che a giugno aveva dato l'addio al calcio per fare il preparatore dei portieri del Bayern.

Starke tornerà a fare il terzo portiere e andrà da subito in panchina nell'anticipo del venerdì di Bundesliga contro il Wolfsburg all'Allianz Arena, in cui parerà Sven Ulreich. L'altro motivo dietro la scelta di riportare l'ex Hoffenheim tra i pali è l'assenza del giovanissimo Christian Früchtl, convocato dalla nazionale tedesca Under 17 per i mondiali di categoria in India che inizieranno a ottobre.

L'ultima apparizione in una competizione ufficiale da titolare per Starke è stata lo scorso 6 maggio in Bundesliga (a 3 anni di distanza dalla precedente) contro il Darmstadt, partita in cui l'esperto estremo difensore ha parato un rigore all'ex Hamit Altintop. Ma l'allenamento è stato costante anche durante il precampionato in Asia, dove ha giocato in amichevole alternandosi proprio con Früchtl, dati gli infortuni di Neuer e Ulreich. Non è quindi da escludere un nuovo ritorno in campo da qui a gennaio.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments